E’ tornato a Enrico Preziosi. Il Presidente del Genoa lo ha fatto ai microfoni di Tmw in occasione dell’evento ‘United for Genova‘. Inevitabile un commento sul mercato, da Piatek a Sanabria. Sull’attaccante polacco passato al Milan Preziosi si è così espresso:

“Non ho mai detto che non sarebbe andato via dal Genoa, magari lo ha detto qualcun altro dei miei. Io posso dire di agire per il bene del Genoa sempre, avevamo bisogno di quel tipo di vendita, abbiamo colto l’occasione. L’esigenza del Genoa era questa, abbiamo ceduto un giocatore che è stato rimpiazzato da uno altrettanto bravo. Piatek lo avevo scelto io in Polonia, ora il Milan ha speso tanti soldi ed è giusto che lui si dimostri all’altezza”

Sulla contestazione dei tifosi Preziosi ha brevemente commentato:

“Capisco che i tifosi possano avere rammarico, ma col tempo capiranno i perché”

Due partite e due gol per Sanabria. Al momento l’addio di Piatek non sembra così doloroso in casa Genoa:

“Se il buongiorno si vede dal mattino… Ancora è presto, ci fa piacere che abbia già segnato ma questo non vuol dire che lo farà ancora. Io penso che sia un grande giocatore e che ci possa dare un aiuto per uscire dalle zone basse”

E’ rimasto Kouame. anche se l’ex attaccante del Cittadella è nel mirino di numerose big tra le quali il Napoli. Il Presidente del Grifone si è così espresso:

“Abbiamo fiuto, organizzazione ed esperienza, dopo 30 anni nel calcio. Serve anche fortuna, ma in generale sono più le cose che azzecchiamo piuttosto che quelle che sbagliamo”

Infine sulla kermesse organizzata United for Genova:

“C’è una parte di mondo che ha voglia di fare, non di chiacchierare. Questa ne è la testimonianza”

 

 

Articolo precedenteFrosinone-Lazio 0-1, Baroni: “Il calendario è difficile, ma l’atteggiamento dei ragazzi mi piace”
Articolo successivoAtalanta, Gasperini: “Vittoria di maturità a Cagliari”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui