Genoa, Preziosi svela le mosse future del club

Genoa, Preziosi svela le mosse future del club

GENOA PREZIOSI MOSSE CLUB – E’ stato un Enrico Preziosi a ruota libera quello che è intervenuto a Telenord in serata nel corso della trasmissione We Are Genoa.

Il Presidente del Genoa, dopo aver risposto a quanto riportato ieri sera da Edoardo Garrone sui conti del Grifone, si è concentrato sul tema attuale, ovvero la cessione del club con il fondo York Capital come potenziale acquirente. Ecco quanto riportato da Tmw:

“Intanto se è una trattativa c’è l’obbligo di non divulgare notizie fino ad una conclusione sia positiva che negativa. Noi chiediamo una manifestazione di interesse, la capacità e i fondi necessari, dopo di che ci si siede ad un tavolo.

Vediamo se ci sono i presupposti per portarla alla conclusione ma non servirebbe mai parlare di una trattativa fatta per far calmare i tifosi. Ai tifosi dico che noi siamo qui, stiamo facendo le cose seriamente per poter cedere la società.

Quello che c’è lo stiamo valutando attentamente, stiamo facendo tutte le cose. Io spero che si possa essere una conclusione. La stessa Fiorentina è da marzo di un anno prima che c’era una trattativa e non si può pensare che una trattativa si concluda in dieci-quindici giorni.

Spero possa andare in porto. Se la trattativa non dovesse andare in porto ci sarà un comunicato e chi vuole può avere accesso a quello che è stato un iter per la cessione della società.

Si parla di fondi: probabilmente è un fondo quello di cui stiamo parlando. Si parla di calcio che è cambiato ma ricordatevi che un fondo vuole raddoppiare il valore di ciò che ha investito. Nessuno si aspetti che un fondo lavori con passione perchè non è il lavoro di un fondo”.

GENOA PREZIOSI MOSSE CLUB – Preziosi ha poi parlato di un possibile cambio dei piani nel caso in cui la trattativa per la cessione del club saltasse:

“Io non posso abbandonare. Mi dite qual è l’alternativa di un presidente che ha il 100% della società e che ha obblighi verso quella società. Non posso scappare. Quindi il piano B è già in natura, non si può fare qualcosa di diverso”.

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.

About author

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply