GENOA PREZIOSI ITURBE Finalmente dopo tanto silenzio il Presidente del Grifone torna a parlare. A margine dell’evento “United For The Heart” svolto a Milano, il proprietario rossoblù ha fatto il punto della situazione partendo dal mancato arrivo di Iturbe, come ripreso a Tmw;

“Ero in Germania ma da quello che ho capito ci sono stati dei problemi, non dico fisici, ma che non aveva superato. Così non ci siamo presi la responsabilità di un malanno che si portava avanti da tanto tempo. Se i dottori hanno dei dubbi io non posso prenderlo. Mi dispiace moltissimo”.

GENOA PREZIOSI ITURBE  Sul mercato, criticato da molti addetti ai lavori per i tanti prestiti e per aver preso una punta, Preziosi si è così espresso:

“Si poteva fare di più o di meglio, non lo so. A Giugno in tanti ci premiavano per quello che abbiamo fatto. Adesso ci siamo mossi in sintonia con il mister per gli acquisti necessari”

GENOA PREZIOSI ITURBE  Il Presidente ha poi parlato del buon pareggio ottenuto ieri a Bergamo:

“Un punto importante ma soprattutto è la prestazione che mi fa ben sperare. Ad oggi il bilancio è negativo e mai mi sarei aspettato un campionato così vista la partenza. Affronteremo anche questo momento, sperando di venirne fuori”

GENOA PREZIOSI ITURBE  Inevitabile un’analisi su Nicola, tecnico che sta dando un’impronta precisa alla squadra:“Ha già dato una fisionomia alla squadra. I valori ci sono e penso che basandoci su quello ne verremo fuori”.

GENOA PREZIOSI ITURBE  Sulla deludente gestione Motta Preziosi si è così espresso:

“Farà una carriera importantissima. Forse ho sbagliato io a prenderlo in un momento di difficoltà. Lo ringrazio per il lavoro e per come ha lavorato. Thiago ha rinunciato a due anni di contratto senza chiedere un centesimo”

E’ tornato poi in ballo la cessione del Genoa:

“Nessuno si accorge che certe società sono appetibili solo in una certa area regionale. Farei felice molti tifosi del Genoa”.

Infine sul rifiuto di Criscito di passare alla Fiorentina nell’ultimo giorno di mercato;

“In questo momento abbiamo bisogno di positività e attaccamento. Lui ha scelto di rimanere, considerando l’amore per il Genoa che gli ha impedito di andare altrove”

 

LEGGI ANCHE

  1. Tottenham Mourinho Eriksen: “Sapevo non avrebbe rinnovato”
  2. Milan Rangnick vicino alla firma in un doppio ruolo: dalla Germania sono sicuri
  3. Genoa Criscito: “Da capitano non ho mai pensato di andare via”
  4. Schick Lipsia: “Qui i tifosi non ti fischiano se giochi male”
  5. Fiorentina Dragowski: “So come Ronaldo tira i rigori, sogno di vincere a Torino”
  6. Genoa Marroccu Criscito: “Il capitano mai messo sul mercato dalla società”
  7. Serie A: ecco cos’è successo l’ultimo giorno di mercato
Articolo precedenteMarco Cotroneo, parla il manager Mafrica: “Trattativa in corso con due club inglesi”
Articolo successivoInfortunio Handanovic: derby a rischio?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui