Finalmente la tanto sospirata vittoria è arrivata. Al Ferraris il Genoa batte meritatamente l’Atalanta per 3 a 1 e mette in cassaforte tre punti importanti per morale e classifica. A fine gara Prandelli ha così analizzato la partita in sala stampa:

“Temevamo molto l’Atalanta, che è una squadra molto solida, tecnica, particolarmente impegnativa da affrontare. Noi siamo stati bravi a restare in partita e creare opportunità con le nostre ripartenze veloci. Forse siamo stati anche un po’ fortunati, ma sono soddisfatto della partita. Dobbiamo però lavorare tanto, ma vincere in questo modo fa arrivare ancora più fiducia. Accorciando la squadra e facendo le chiusure preventive abbiamo concesso poco per come è costruita l’Atalanta. Nell’uno contro uno diventa poi molto complicato difendere, ma siamo ripartiti molto bene”.

Radu decisivo con almeno due interventi, rigore parato e tanta grinta. Ecco come il mister rossoblù ha parlato del suo portiere

Andrei è stato decisivo sul calcio rigore e su un’alta grande parata nel primo tempo. Queste prestazioni devono aiutare il modo di lavorare”

Prandelli predica calma e lavoro nonostante la vittoria:

Ci sono punti da cui ripartire. Chiaro che non abbiamo fatto ancora nulla dopo la vittoria di oggi, perché fra tre giorni torniamo in campo a Cagliari. Romero è molto giovane, ma ha dato un senso di maturità dopo il primo giallo preso in pochi minuti. Secondo me è andato su De Roon per contrastarlo, poi il fallo è stato brutto. Ognuno cerca sempre le sue giustificazioni”

Articolo precedenteJuventus, il rinnovo di Alex Sandro è targato Fabio Paratici
Articolo successivoSerie A, Milan – Fiorentina 0-1, Gattuso: “Momento complicato. Higuain? Finchè starà qui cercheremo di farlo rendere al massimo”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui