GENOA PARLA BEHRAMI – Valon Behrami è sicuramente uno dei veterani della squadra di Ballardini. Un giocatore sempre utile alla causa, di grande temperamento e personalità. Il centrocampista svizzero si è raccontato in un’intervista a “Il secolo XIX”, dichiarando che quella che sta per iniziare sarà la sua ultima stagione da calciatore. Un ultimo campionato con il Genoa, la squadra che nel 2003 lo prese dal Lugano e gli offrì la prima opportunità da professionista.

GENOA PARLA BEHRAMI – Queste le sue dichiarazioni.

Ma quando abbiamo parlato del rinnovo ho preteso che non fosse un premio, un gesto d’affetto. Volevo che tutti fossero d’accordo nel credere che posso essere ancora utile a questa squadra. Solo così ho accettato di chiudere la mia carriera con un ultimo campionato qui al Genoa, dove tutto è iniziato.

Sul rapporto con Ballardini:” Tra di noi si è creato un legame che va oltre l’aspetto tecnico. Non dimentico quello che mi ha detto quando è arrivato: “Anche a 36 anni non si finisce mai di imparare”. Per me è iniziato un nuovo percorso, ho iniziato a sentirmi importante anche quando non giocavo titolare ma potevo comunque dare una mano”.

Sugli obiettivi per la prossima stagione: “A livello personale no, perché ho imparato a equilibrare l’egoismo che ogni calciatore ha con la consapevolezza che si può essere importanti, anche senza giocare sempre. Piuttosto a livello di squadra vorrei contribuire a far vivere a questo club un campionato meno sofferto rispetto a quello degli ultimi anni. Vorrei dare una mano al club a crescere ancora”.

Sul giocatore che maggiormente lo ha impressionato in questo ritiro di Neustfit: “Mi spiace fare un nome, non vorrei fare un torto a qualcuno perché tanti hanno rivelato di avere grandi doti. Se proprio devo farne uno, dico Buksa, perché mi ha veramente impressionato. Si vede che ha potenzialità straordinarie e tocca a noi fare in modo che riesca a esprimerle al meglio”.

LEGGI ANCHE:

Tottenham Gollini: ora è UFFICIALE. Il comunicato del club inglese

Mercato Napoli Emerson Palmieri: ok l’ingaggio di 3,5 milioni, ma…

Mercato Milan, il punto su Kaio Jorge: può arrivare solo alle condizioni dei rossoneri

Barcellona, Laporta “vende” Griezmann: “ha mercato, valuteremo”

Articolo precedenteTottenham Gollini: ora è UFFICIALE. Il comunicato del club inglese
Articolo successivoMercato Lazio Callejon, questa è la richiesta della Fiorentina

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui