GENOA – Si avvicina la sfida contro il Parma per il Grifone. Dopo la pausa per gli impegni delle nazionali, si torna in campo. La formazione di Andreazzoli, confermato sulla panchina https://www.europacalcio.it/panchina-genoa-clamoroso-dietrofront-resta-andreazzoli-216355/
affronterà in trasferta gli emiliani.

GENOA – In collegamento telefonico nel corso di We Are Genoa su Telenord, è intervenuto il giornalista di Sky Sport Antonio Nucera. Ecco la sua opinione sul Parma:

“Ho visto il Parma a Ferrara prima della sosta, non mi ha fatto grande impressione. Ho visto una formazione appagata dopo le due vittorie precedenti. Credo che il Parma però sia una formazione che all’improvviso può mettere in difficoltà con le giocate dei singoli in attacco, vedi Gervinho ed Inglese. Il Genoa dovrà fare attenzione ed evitare le giocate dei loro attaccanti, loro possono cambiare le partite. Servirà capire se Darmian potrà giocare titolare, oppure largo a Iacoponi, capire se in mezzo potrà giocare titolare Scozzarella”

GENOA – Sulla formazione rossoblù il collega si è così espresso;

“E’ una formazione che punta alla qualità, a far vedere un bel calcio interessante, forse anche troppo vista la sua classifica, dovrebbe badare di più al concreto che a quello spettacolare. Il Genoa ha problemi in attacco, un rinforzo di qualità credo sia indispensabile, in attacco ci sono giocatori interessanti ma non affermati in serie A. Pandev sicuramente è affermato, ma è in la con gli anni. Per me servirebbe un mix tra giovani ed affermati, un giocatore tra pronto che possa garantire gol, visti i problemi. Per me sotto al Genoa ci sono squadre che dovranno lottare fino alla primavera per tirarsi fuori dai guai, al di la della Sampdoria. Il Lecce ha lo stesso problema del Genoa in attacco e in difesa, ma occhio anche alla Spal. Il Brescia resterà a giocarsi la salvezza fino alla fine, da valutare anche il Verona”

Tanti i gol subiti dal Genoa. Ne è convinto anche Nucera:

“Troppi i gol subiti, non è ancora trovato assetto definitivo e tattico. Bisogna capire se si cambia modulo se la formazione lo assimila, ad esempio passando con la difesa a quattro a Parma, potrebbe comportare rischi, ma darebbe equilibrio”

Infine un commento sull’attacco del Parma

“La Spal, ad esempio è riuscita a neutralizzare gli attaccanti del Parma senza dare a loro possibilità di dargli spazio. Gervinho è complicato da riprendere se lanciato in profondità, il Genoa dovrà star attento e non concedere di giocare lungo al Parla. Inglese ha saltato le ultime due gare per problemi di faringite, ad oggi per me tornerà a giocare dall’inizio. Cornelius è reduce dagli impegni con la sua nazionale. Sarà una gara delicata da non perdere la concentrazione. Il Parma per me ha qualità anche in mezzo al campo”

 

LEGGI ANCHE

Roma, Fazio: “A Ranieri voglio bene, Kalinic ottimo sostituto di Dzeko”

Inter Ibrahimovic come sostituto di Sanchez? E intanto Rakitic…

Inter Ibrahimovic come sostituto di Sanchez? E intanto Rakitic…

L’importanza di chiamarsi Sandro Tonali

Lazio, Lotito: “E’ il momento dei doveri. Voglio risultati”

ESCLUSIVA – Milanese: “Contro il Padova una Triestina d’attacco”

Icardi: “All’Inter auguro il meglio. Futuro? Vediamo a fine anno”

ESCLUSIVA – Ezio Rossi: “Triestina, Pavanel meritava più fiducia, col Padova con orgoglio”

Lichtenstein – Italia, altra vittoria azzurra: Mancini da record

Sampdoria, Ranieri: “Qui per salvare la squadra. Bisogna lottare”

Inter, Godin: “Conte ci sta trasmettendo le sue idee, i miei idoli erano…”

Francia-Turchia – L’UEFA apre un’inchiesta sul saluto militare

Roma, tutto pronto per il rinnovo di Pellegrini: fascia e la 10 di Totti

 

Articolo precedenteNapoli, Luperto: “Giochiamo in casa, con il Verona gara da vincere, troviamo l’equilibrio”
Articolo successivoInter, Biraghi: “Riprendiamo il cammino della vittoria, una sconfitta non ci cambia”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui