spot_img
HomeSerieANapoliGenoa-Napoli, al Marassi due punti persi o uno guadagnato?

Genoa-Napoli, al Marassi due punti persi o uno guadagnato?

di Massimo Lionetti

-

GENOA-NAPOLI – Che per il Napoli la stagione in corso non sarebbe stata uguale a quella dello scorso anno, nessuno aveva dubbi. Sarà difficile ripetersi: anche nella migliore delle ipotesi, tutto quello che abbiamo potuto ammirare fino ad inizio giugno sarebbe finito inevitabilmente nell’album dei ricordi.

Tuttavia nessuno avrebbe immaginato di stare sotto, seppur parzialmente, 2 a 0 sul campo di una neopromossa.

Ne consegue che il pensiero comune evoca un mercato non degno di una squadra Campione d’Italia, a partire dall’allenatore: il presidente De Laurentiis ha deciso di affidare la guida tecnica a Rudi Garcia, allenatore bravo ma non bravissimo. Inoltre, la conditio sin equa non è rappresentata dal mancato rinnovo di alcuni giocatori chiave.

Genoa-Napoli, al Marassi due punti persi o uno guadagnato?

Insomma, per dirlo in altre parole, il pari del Marassi, maturato a margine di una rimonta, non è il frutto di quello che il campo ha espresso, ma è la somma di fattori negativi mal gestiti dalla società partenopea.

Io, però, preferisco pensare che il campo può dar vita a dinamiche spietate e che può lasciarti senza fiato al primo tentativo. Il Napoli inoltre ha cambiato marcia quando in campo ha inserito Cajuste e Raspadori, forze emotivamente fresche. Forse è questa la chiave giusta.

Ogni allenatore porta in dote il suo pensiero e su una rosa di 24 atleti difficilmente troverai due tecnici che avranno lo stesso 11 titolare. In pratica se Garcia ritiene di dover cambiare deve dare quanto prima seguito al proposito, senza indugiare pericolosamente.

Il mio ultimo pensiero è rivolto alla coppia Osi-Kvara, lontana parente di quella vista lo scorso anno che ha incantato lo stivale e conquistato la stima del France Football. In campo non vanno i denari, ma voglia, determinazione e volontà. Non mi aspetto faville, ma normalità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Dal Portogallo: Juve, pressing del Porto per Djalò

0
Juve Porto Djalò - Potrebbe terminare già dopo pochi mesi l'esperienza alla Juventus di Tiago Djalò, giovane difensore portoghese approdato a Torino nel corso...