GENOA MARROCCU Ospite in serata a We Are Genoa in onda su Telenord, il ds del Genoa Marroccu è intervenuto a 360 gradi per parlare del momento attuale della squadra, del mercato e del futuro.
Parlando del mercato ecco l’opinione dell’ex ds di Cagliari e Brescia, come ripreso da Pianetagenoa1893.net:

E’ stato funzionale alle esigenze del club, quasi faraonico per il numero di operazioni completate in un mese. Abbiamo seguito le richieste di Nicola acquistando di concerto giocatori d’esperienza e di personalità che conoscono l’ambiente genoano. La punta non è arrivata perché i nostri attaccanti ci hanno fatto capire che sono più forti di quelli che cercavamo”

GENOA MARROCCU Sul mancato arrivo di Iturbe, trattative saltata a poche ore dalla conclusione del mercato, e sulla richiesta della Fiorentina per Criscito, Marroccu ha così risposto:

“Ciò che più conta è il finale. Mimmo ha giocato con la fascia al braccio facendo gol. E’ improduttivo tornare indietro perché le dinamiche di mercato possono essere lette da più angolazioni .Iturbe invece avrebbe impiegato troppo tempo a entrare a pieno regime. La scelta è stata di comune accordo anche perché Iturbe aveva ricevuto una proposta dal Pachuca”

GENOA MARROCCU Il dirigente si è soffermato poi sul futuro, riferendosi agli acquisti di prospettiva e al settore giovanile che sta facendo ogni anno sempre meglio e sfornando tanti talenti in prima squadra e non solo:

“Parigini è stato l’unico acquisto di prospettiva  il nostro futuro è rappresentato del settore giovanile dove ci sono tanti ragazzi che meriterebbero la prima squadra, se solo il momento fosse differente. Il Toro ci ha chiesto Rovella, Eboua, Bianchi ma ha ricevuto Klimavicius in prestito secco: i nostri gioielli non. Ogni scelta compiuta dal mio insediamento rappresenta la volontà dell’intera area tecnica. Non abbiamo fatto confusione. Thiago Motta e Tankovic, ad esempio, appartengono alla gestione precedente. Eriksson, invece, l’ho proposto alla squadra mercato perché è una grande persona: diede un ginocchio per giocare l’ultima partita con il Goteborg, Cellino mi disse di acquistarlo ugualmente. Lo svedese è un calciatore duttile, ha le spalle larghe per indossare la maglia rossoblù”

GENOA MARROCCU Sulla questione Agudelo, caso sollevato dal presidente della precedente squadra del giocatore colombiano, Marroccu ha così’ chiarito”

“Se il Genoa non avesse ottemperato ai regolamenti avrebbe subito delle penalità, come la non iscrizione al campionato. Ogni scadenza ha degli agi»”

Infine un commento sulla prossima partita, al Ferraris contro il Cagliari:

Vogliamo chiudere il cerchio con una vittoria. Lasciando il centro sportivo di Pegli mi sono sentito un ds forte perché ho visto un gruppo in crescita”

 

LEGGI ANCHE

Napoli, Tripaldelli a giugno – ESCLUSIVA EC

Napoli-Kumbulla, accordo. C’è il sì del difensore del Verona

Inter-Miami: obiettivo Modric. Ingaggio da 10 milioni

Bernardeschi: “Che orgoglio andare al Barcelona…”

Brescia: Corini rischia di nuovo, si pensa a Diego Lopez

Spal: Matri o Giuseppe Rossi per l’attacco

Infortunio Handanovic: derby a rischio?

Genoa, Preziosi su Iturbe: “Aveva un malanno, i medici avevano dubbi”

Marco Cotroneo, parla il manager Mafrica: “Trattativa in corso con due club inglesi”

Marco Ballotta: “Lazio sta vivendo un momento idilliaco. Su Immobile…”

Milan, Rangnick vicino alla firma in un doppio ruolo: dalla Germania sono sicuri

Pogba-Inter, solo un’idea o semplice suggestione? – ESCLUSIVA EC

Premier League, il City getta la Spugna, +22 Liverpool

Articolo precedenteLazio, Inzaghi: “Verona da rispettare, gara importante”
Articolo successivoInter, Eriksen: “Voglio vincere, pronto per il derby. Punizioni? A modo mio”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui