MERCATO GENOA IAGO FALQUE – La salvezza del Genoa passerà senza dubbio dall’attacco; è il reparto da rinforzare, lo dimostra l’arrivo di Destro e le diverse trattative in piedi.

MERCATO GENOA IAGO FALQUE – In uscita Pinamonti ma la situazione appare complicata come spiegato dal collega Pedullà sul proprio sito.

“Ma c’è un cavillo, molto importante che blocca una potenziale operazione, nonostante l’interesse della Spal. Questo: il Genoa ha preso l’attaccante in prestito con obbligo di riscatto dall’Inter; obbligo (da 18 milioni di euro) che scatterebbe dal prossimo 1° febbraio.

L’Inter si è assicurata, sulla parola, un eventuale diritto di riacquisto tutto da verificare. Ma questo è un discorso secondario rispetto alla volontà di mandare a giocare Pinamonti in questa sessione di mercato.

Se il Genoa ha un obbligo di riscatto, evidentemente non può girare il prestito del calciatore a un altro club; indipendentemente dal fatto che si tratti di una concorrente o meno per la corsa alla salvezza. Un imbuto che lascia Pinamonti in uno stato di assoluto stand-by”.

MERCATO GENOA  – Potrebbe anche restare in rossoblù Pinamonti e giocarsi le proprie carte assieme a Destro e Favilli. In uscita Saponara diretto a Lecce con il benestare della Fiorentina.
In entrata potrebbe esserci il ritorno di Iago Falque dal Torino, in settimana è previsto un incontro.

LEGGI ANCHE

  1. Buongiorno Trapani, trattativa in fase di chiusura. I dettagli
  2. Serie A il punto: crisi Napoli, scudetto lotta a tre, l’ Atalanta tallona la Roma
  3. UFFICIALE: De Rossi annuncia l’addio: “Lascio il calcio e torno in Italia”
  4. Atalanta – Milan scambio in vista
  5. Genoa, agente Radu: “Potrebbe tornare all’Inter”
  6. Mercato Napoli: Tonali, azzurri sul mediano e Cistana
  7. Inter – Eriksen, un colpo da Scudetto. La situazione
  8. Inter – Vidal, dalla Spagna: il Barcellona vuole trattenere il cileno
  9. Lazio – Pjaca, biancocelesti sull’esterno croato
Articolo precedenteManchester City Cancelo in uscita: su di lui, anche il Bayern Monaco
Articolo successivoNicolini Demiral Juventus: “Un fenomeno, bravo De Zerbi. E prima lo seguiva anche l’Inter” – ESCLUSIVA EC

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui