GENOA FIORENTINA BALLARDINI Un punto a testa, Genoa e viola si dividono la posta a metà; ma cresce il rammarico in casa Grifone per la superiorità numerica non sfruttata.

GENOA FIORENTINA BALLARDINI L’espulsione di Ribery per un piede a martello su Zappacosta quasi a metà campo ad inizio ripresa non ha dato quel grosso vantaggio al Genoa; i rossoblu non hanno creato grossi pericoli e nessun tiro nelle specchio della porta avversaria.

A fine gara a Sky Sport il mister del Genoa Davide Ballardini ha così analizzato la partita:

È stata una partita non bella ma giocata in maniera molto molto sporca. Non è stata una partita bella da parte nostra. Contro una squadra forte come la Fiorentina, visto quel che è successo magari sei un po’ dispiaciuto. Poi però finisce lì”.

GENOA FIORENTINA BALLARDINI Dubbi su un possibile rigore negato nel finale ai padroni di casa con Zappacosta atterrato in area da Eysseric, dove Maresca ne il VAR sono intervenuti:

Lui arriva in modo scomposto e sappiamo bene che quando succede, anche se tocchi la palla, a volte la decisione dell’arbitro non è quella presa oggi. A volte gli allenatori sbagliano, a volte i giocatori sbagliano. Qui…insomma. Diciamo che se un mio giocatore facesse un intervento così, io mi preoccuperei”.

Poi su Destro tornato al gol dopo qualche mese di assenza e giunto in doppia cifra:

Ora lo vedo sempre nel gioco, si muove e si fa vedere, se c’è da difendere difende. Un giocatore come Destro, durante la partita a volte non lo vedevi sempre, ora invece si dà da fare e fa la partita. Con le qualità che ha, poi il premio arriva: come dicono i suoi compagni, ha il killer instinct. Dico a Shomurodov che deve imparare da Mattia ad avere il suo killer instinct”.

Infine su Scamacca oggi autore dell’assist per il gol di Destro ma apparso poco incisivo in zona gol:

“Ha qualità importantissime, ma per essere pronto per la Nazionale maggiore bisogna che aspettiamo un po’. Ha avuto un gennaio un po’ tribolato per le tante notizie su di lui; Gianluca ha 20 anni, qualità importanti fisiche e tecniche. È rapido, veloce e abile con la palla ma deve imparare a muoversi senza la palla nel gioco: certamente imparerà. Ora ti dico che non è pronto per la nazionale maggiore, anche se le doti sono da centravanti vero. Convocazione all’Europeo? Se da qui in avanti fa grandi partite e tanti gol, allora ad aprile e maggio vediamo”.

OLTRE A “GENOA FIORENTINA BALLARDINI…”, LEGGI ANCHE:

  1. Inter, Conte: “Bologna aggressivo, attenzione. Zitti e pedalare, manca poco”
  2. Cagliari, Semplici: “Verona squadra di valore, sta a noi dimostrare”
  3. Sampdoria, Ranieri: “Milan grande, contento per Pioli. Siamo pronti”
  4. Roma, Fonseca: “Sassuolo ha iniziativa, ho visto la squadra pronta e motivata”
  5. Verona, Juric: “Cagliari battaglia, ho sfondato i ragazzi a livello mentale-fisico, fantastici
  6. Milan, Scaroni: “Strada giusta. Mi piace il nostro stile, non ci lamentiamo mai”
  7. Sergio Ramos festeggia i 35: “Stessi sentimenti di sempre, bello condividerlo con nuovi e vecchi”
  8. Bayern, Lewandowski infortunato: salta la Champions
  9. Bulgaria-Italia, Mancini: “Non ci sono partite facili, finchè non la sblocchi…”
  10. Cosmi: “Gattuso? Critiche aggressive ingiuste, non poteva lottare per lo Scudetto ma…”
  11. Italia, Mancini: “Bulgaria campo mai facile, gestire non è nelle nostre corde”
  12. Italia, Acerbi: “A volte cerchiamo la giocata rischiosa vista la tecnica”
  13. Locatelli: “La Nazionale, il Milan, il Sassuolo…”
  14. Frosinone, Nesta esonerato. Stirpe: “Basta alibi”
  15. Juventus-Benevento, Inzaghi: “Sapevamo la nostra realtà. Ringrazierò i ragazzi a vita”
  16. Verona-Atalanta, tutto nel primo tempo: bergamaschi sempre in alto
  17. Atalanta, Gasperini: “Verona in grande crescita. Il nostro calcio deve migliorare”
  18. Verona, Juric: “Atalanta ha tutto, proveremo a metterli in difficoltà. Gasp il migliore”
  19. Bilbao, Marcelino: “Spero in una esperienza italiana. La Champions e la nostra filosofia…”
  20. Sassuolo-Verona, sorridono i neroverdi: cronaca e tabellino
  21. Cagliari-Juventus, Pirlo: “Ronaldo deluso, ha sempre dimostrato il suo valore”
  22. Inter, Vidal sotto i ferri: il comunicato del club nerazzurro
  23. Serie B 27a giornata, derby Chievo-Vicenza chiude il turno. Risultati e classifica
  24. Un Liverpool perde, l’altro vince: Gerrard e i Rangers campioni di Scozia
  25. Sanremo, Ibra è pronto: “Voglio dare qualcosa indietro all’Italia. Ci divertiremo”
  26. Stadi italiani, la Roma alza bandiera bianca. La politica allontana gli investitori
  27. Verona-Juventus, Juric: “Ancora in fase di costruzione rispetto all’anno scorso”
  28. Genoa, Criscito: “Per tornare ho detto no ad Inter e rinnovo Zenit”

 

 

Articolo precedenteMercato, il Milan valuta l’acquisto di Ilicic: servono 6 milioni
Articolo successivoQuagliarella Sampdoria: Il capitano raggiunge la doppia cifra

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui