CRISCITO  CORONAVIRUS – Arrivano anche dal capitano del Grifone pensieri di conforto verso l’emergenza Corona Virus. In modo particolare Criscito si concentra suoi parenti della sua terra, Napoli. 

CRISCITO CORONAVIRUS – Ecco le parole del capitano al programma Dazn Homework.

“Sì, ho alcuni parenti a Napoli e ci teniamo in contatto. Speriamo di poterci abbracciare il più presto possibile. Crediamo nelle nostre autorità e facciamo quello che ci chiedono: solo così possiamo uscire al meglio da questa situazione”.

Anche oggi molti sono stati i decessi e i casi riscontrati, sopratutto in Lombardia, la regione italiana ad oggi più colpita da questa emergenza. Ma anche molti sono i guariti.

L’unica medicina ad oggi per superare questa fase critica, con il picco atteso nei prossimi giorni, è quello di restare a casa. Multe salatissime per chi viola il decreto con il rischio di finire in carcere. Soltanto così in Italia e non solo si potrà uscire da questo incubo.

Tra i club di calcio la Sampdoria è la squadra che conta il numero più alto di contagiati, ma fortunatamente nessun grave caso è riscontrato.

LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteCONI, Malagò: “Playoff? Preferirei concludere il campionato…”
Articolo successivoDavide Nicola: “Covid 19? Non abbiamo difese ma siamo un gran team”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui