GENOA CRISCITO – E’ partita ufficialmente oggi la nuova stagione del Genoa. La squadra è partita alla volta del ritiro austriaco, con tante novità e diversi nuovi giocatori. Si parte dal nuovo tecnico Andreazzoli che dovrà dare un gioco ed un’identità precisa. ingredienti mancati per quasi tutta la stagione al Grifone.
Intervistato da Il Secolo XIX, Criscito ha subito elogiato l’ex mister dell‘Empoli:

“Ho visto la sua presentazione, vedendolo da fuori si notava come fosse molto bravo, fa giocare bene la squadra, col gioco che piace a me. È un allenatore da Genoa, sa di calcio, nel nostro ambiente serve uno così”

Sulla nuova stagione Criscito si è così espresso:

“Continuità? Sarebbe importante, ma sono scelte che spettano alla società. L’anno scorso si sono alternati tre allenatori che giocavano in modo completamente diverso, è stato più difficile”.

Da Zapata a Pinamonti, ecco le idee di Criscito sui nuovi innesti:

“Zapata è un rinforzo importante, ha giocato tanto in Champions, in Nazionale, può aiutare i giovani come Romero e Biraschi a crescere. Poi Pinamonti, di solito da noi gli attaccanti fanno bene, speriamo sia il suo anno. Se resta dico Sanabria, il gioco di Andreazzoli può aiutarlo”.

GENOA CRISCITO – Infine un commento sul suo ritorno, la scorsa estate al Genoa, non senza troppe polemiche:

“Non mi sono mai pentito. Eppure in tanti me l’hanno chiesto. Io ho sempre detto che ero contento di essere qui, anche se a lottare per la salvezza. Se fossi retrocesso mi sarei preso le mie responsabilità, sono contento di come sia finita”

 

Articolo precedenteMercato Genoa, via Rossettini e Lapadula
Articolo successivoPremier League: le quote della prima giornata della stagione 2019/2020

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui