Continua ad esserci la fila per Radu Dragusin, difensore centrale del Genoa. Dopo gli interessamenti di Milan, Napoli e Tottenham, secondo quanto riportato da Sky Sport Deutschland, si sarebbe aggiunto anche il Bayern Monaco. L’allenatore Tomas Tuchel, infatti, avrebbe discusso con la dirigenza della possibilità di acquistare il giocatore romeno già in questa sessione di calciomercato.

Genoa, c’è la fila per Dragusin: su di lui anche il Bayern Monaco

Il Genoa valuta Dragusin circa 30 milioni e da diversi giorni sta trattando sia con il Napoli sia con il Tottenham. Al momento il club inglse sembrerebbe essere in vantaggio considerato che ha un accordo di massima con il giocatore. Dall’altro lato il club di De Laurentiis, oltre ad aver offerto 20 milioni cash, ha la possibilità di inserire nella trattativa contropartite interessanti come Leo Ostigard a titolo definitivo e Alessandro Zanoli in prestito.

Genoa, c’è la fila per Dragusin: su di lui anche il Bayern Monaco

A proposito di Dragusin ha parlato, ai microfoni di Sportitalia, Fabio Pecchia, che lo ha allenato nella Juventus Under 23: “Dragusin vale 30 milioni? Il valore lo fa il mercato, io l’ho allenato qualche anno fa e posso dire che è un ragazzo di forza, in gamba, intelligente e sveglio. Alla fine, però, il mercato tira fuori dei numeri… E’ da Premier? Per me sì, può diventare un top player. Ha struttura e fisicità“.

LEGGI ANCHE:

  1. Frosinone-Bonifazi, ora il prestito è ufficiale
  2. Salernitana, parte la rivoluzione: Sabatini si muove sul mercato
  3. Napoli-Dragusin, colpo di scena: torna alla carica il Tottenham
  4. Fiorentina, passi avanti per Ngonge del Verona
  5. Napoli alla riscossa: arriva Samardzic e in difesa…
  6. Napoli, a Torino grigio fumo. I granata passeggiano (3-0)
  7. Roma, Al Shabab in pressing su Spinazzola: scelto il sostituto
  8. Napoli a picco, Meluso: “Ci scusiamo, Mazzarri ha fiducia”
  9. Fenerbahce, non solo Krunic: cose turche anche per Bonucci
  10. Inter-Verona, sorprese ed emozioni finali a San Siro: cronaca e tabellino
Articolo precedenteLipsia, Olmo: “Il rinnovo? Convinto da un progetto vincente”
Articolo successivoRoma, il padre di Huijsen: “Difficile dire no a Mou. Sulla Juve…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui