GENOA BRESCIA – Dopo la calma e tanta pazienza, torna la contestazione tra i gruppi organizzati della Gradinata Nord. In occasione della partita di sabato al Ferraris contro il Brescia, la TO entrerà con dieci minuti di ritardo in gradinata.
L’arrivo di Thiago Motta in panchina, con dichiarazioni annesse da noi riportate è stato accolto dai tifosi con un saluto nel comunicato “Cogliamo l’occasione per dare il benvenuto a Thiago Motta, a cui auguriamo di essere da allenatore anche la metà di quello che è stato da calciatore del Genoa”

GENOA BRESCIA – Ecco il comunicato integrale sul momento attuale vissuto dai tifosi e della contestazione prevista per sabato.

“La contestazione nei confronti del proprietario del nostro Genoa non si è mai fermata; semplicemente, nelle prime giornate di campionato non abbiamo voluto inasprirla, così da non far partire la “tradizionale caccia agli alibi”. Purtroppo i risultati, dopo un’illusione iniziale, hanno reso tristemente ridicola la situazione.
In occasione dell’incontro Genoa-Brescia lasceremo vuota la Gradinata Nord nei primi 10 minuti, un segnale che probabilmente lascerà indifferente l’azionista di maggioranza, ma che sta a significare che il nostro disprezzo per lui è sempre più forte”

GENOA BRESCIA – Il comunicato così poi si conclude:

“Per tutti noi sarà un grande sacrificio, ma dobbiamo dare un segnale importante per il bene del Genoa e lo dobbiamo dare tutti uniti perché siamo i Genoani! Noi, sempre a difesa della maglia più antica d’Italia, da difendere dai vari mercenari che non si dimostreranno in grado di onorarla. Sabato tutti uniti per il Genoa!
Entrare tutti nell’antistadio dopo i tornelli per non creare code e nervosismo all’entrata e assieme aspetteremo i dieci minuti per ribadire tutti uniti che nessuno vuole più Preziosi a Genova e che sotterreremo l’ascia di guerra solo il giorno in cui lui per il Genoa sarà quello che già da anni sta dimostrando di valere. Niente”

LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:

Mercato, Muller gioca poco al Bayern: l’Inter ci pensa per gennaio

ESCLUSIVA EC – Patrascu: “Piacenza nel cuore, ma anche a Padova momenti indimenticabili”

Cagliari, Nainggolan a DAZN: “Ho sempre saputo che sarei tornato qui”

Genoa, Thiago Motta: “Ho tanta voglia di allenare. La rosa è interessante”

Articolo precedenteAgente Di Lorenzo: “Ieri Giovanni non ha giocato nel suo ruolo. Hysaj e Mario Rui torneranno presto”
Articolo successivoEuropa League, Roma e Lazio beffate nel finale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui