Ha fatto il giro di tutta Italia e non solo il gol di Bessa che ha permesso al Grifone di pareggiare a Torino contro la Juventus sabato scorso. Un gol cercato, voluto e anche con un pizzico di furbizia segnato dall’ex Verona che al sito ufficiale del Genoa racconta così la sua rete:

“Il gol alla Juve? E’ stata la mia seconda rete di testa. Pecchia al Verona ha contribuito a sviluppare gli inserimenti sotto porta. Devo ancora lavorare tanto. Prima ero focalizzato sulla costruzione del gioco. Sulla fase difensiva penso di aver fatto progressi”

Elogi per Juric. Bessa ha voluto esprimersi anche a favore del suo tecnico:

“Juric mi ha dato fiducia. Lo stimo da quando affrontavo il Crotone. Il ruolo di mezzala è quello che mi si adatta di più. Il calcio è sport di squadra. Ognuno mette una goccia al servizio del collettivo”

Infine un commento sull’Udinese prossimo avversario al Ferraris:

“L’Udinese è una squadra di valore. Conosco Scuffet con cui ero al Como. E’ una partita fondamentale per loro, partiti bene prima di un calo. Ma anche per noi visto il calendario delle prossime gare. Domenica avremo un avversario difficilissimo”

Articolo precedenteGenoa, Perinetti: “Potremmo intervenire sul mercato”
Articolo successivoMilan, Suso: “Gattuso è la persona giusta per noi”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui