Genoa Ascoli Motta:”Si soffre ma stasera va bene”

Genoa Ascoli Motta:”Si soffre ma stasera va bene”

GENOA ASCOLI Vittoria un po’ sofferta in Coppa Italia ed in rimonta del Grifone contro l’Ascoli. Finisce 3 a 2 contro i marchigiani, decide una doppietta di Pinamonti e un gol di Criscito.

GENOA ASCOLI Grazie a questa vittoria il Grifone affronterà il Torino. A fine partita Motta, come ripreso da tmw, ha analizzato cosi la partita:

Si soffre sempre. Nel calcio non è mai facile vincere. In un momento non facile siamo rimasti uniti, abbiamo dominato tutta la partita. Nel secondo tempo siamo stati più bravi ad attaccare e creare occasioni da gol ma per stasera va bene

GENOA ASCOLI Ha fatto notizia la mancata convocazione di Schone. Il tecnico si è così esposto:

Non devo dare segnali a nessuno. Noi abbiamo una rosa ampia con giocatori di qualità e per stasera ho scelto i giocatori di cui avevo bisogno. Non devo mandare segnali a nessuno. Schone è un giocatore importante per noi ma ci sono altri esclusi. I più importanti sono quelli che sono scesi in campo, che sono venuti in panchina e chi è venuto in tribuna”

Nonostante la vittoria diverse sono state le occasioni mancate:

Ci sono dei momenti in cui dobbiamo rallentare il gioco perché non possiamo andare a mille tutta la partita. Dobbiamo rallentare e poi accelerare ma quando lo facciamo dobbiamo essere più cattivi perchè abbiamo le condizioni per andare in area e fare gol”.

Infine sulla poco fantasia che è mancata oggi in campo:

“Io ho visto, come detto prima, un primo tempo dove abbiamo dominato ma senza creare pericoli. Nel secondo tempo meglio. Possiamo fare meglio di quanto fatto stasera ma per ora va bene così. Ci sono tanti aspetti positivi e altri da migliorare”

 

 

Leggi anche:

Gran Galà, Zapata: “Infortunio? Non so quando tornerò”

Duvan Zapata, l’Atalanta punta ad averlo in Champions

L’Atletico Madrid cerca un bomber: in lista anche Piatek e Belotti

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.

About author

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply