Luca Percassi, Amministratore Delegato dell’Atalanta, ha replicato alle dichiarazioni di Gasperini su un possibile futuro in Arabia

L’impegno profuso dalla famiglia Percassi nel progetto Atalanta, a livello societario, vale tanto quanto l’enorme lavoro compiuto da Gasperini e dai vari calciatori che, negli ultimi otto anni, hanno contribuito a rendere la Dea una squadra attrezzata per giocarsela al pari con le big. Un progetto che, a detta dello stesso tecnico, potrebbe volgere al termine in un lasso di tempo non troppo avanzato. Intervenuto ai microfoni di Radio Serie A, Luca Percassi, Amministratore Delegato della società bergamasca, ha commentato le dichiarazioni di Gasperini in merito ad un suo possibile futuro in Arabia Saudita:

“Tutti devono essere convinti al 100% di continuare a far parte di questo progetto avvincente. Il tecnico non è mai stato in discussione e quando una persona è consapevole di aver dato tutto, ha guadagnato il massimo rispetto della società e della nostra splendida tifoseria. Non sono solito replicare le parole altrui, bisogna essere sempre felici di far parte di questa realtà. Non penso sia questo comunque il caso: è appena iniziata una nuova stagione entusiasmante, con un campionato competitivo e un’esperienza europea ad attenderci. Ci sono tutti i presupposti per far bene, con l’obiettivo di esser sempre noi stessi. Siamo solo focalizzati sulla gara di domenica”.

Oltre all’articolo: “Gasperini-Arabia, Percassi: “Vogliamo tutti al 100% qui, ma…”, leggi anche:

  1. Commisso raggiante: “Gli obiettivi della Fiorentina sono chiari”
  2. Paratici-Napoli, possibile accordo malgrado l’inibizione: ecco come
  3. Conte al Napoli, la pista si complica: spunta un altro candidato
  4. Italia, Bonaventura: “Mio padre era orgoglioso della Nazionale, Italiano…”
  5. Bologna, Zirkzee conquista i rossoblù ma ora lasciamo stare Arnautovic
  6. Ufficiale: Wayne Rooney è il nuovo allenatore del Birmingham City
  7. Inter, Pavard: “Qui per la seconda stella”
  8. Juventus, Nicolò Fagioli rischia tre anni di squalifica: i dettagli
  9. Paratici-Napoli, possibile accordo malgrado l’inibizione: ecco come
Articolo precedenteInter, prove di rinnovo per Lautaro
Articolo successivoAdli, parole da leader: “Sono un tifoso del Milan. Con Pioli…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui