Annata da favola per il Flamengo, primo nel Brasilereao e ora in finale di Copa Libertadores, in programma il 23 novembre contro il River Plate. Il club brasiliano si gioca tutto in pochissimi giorni, raggiungendo ottime prestazioni grazie anche al grande trascinatore della squadra: Gabriel Barbosa, meglio conosciuto come Gabigol, attualmente in prestito dall’Inter.

Proprio le sue qualità hanno fatto giungere il club brasiliano a una conclusione: il rubronegro vuole acquistare in via definitiva il giocatore. Una notizia confermata anche dalla società sudamericana in questi giorni, ma alla quale si devono aggiungere svariati dettagli per far sì che si possa passare dalle parole ai fatti. Primo tra tutti, il volere del giocatore.

Sul futuro del giocatore ha parlato Marcos Braz, vicepresidente del club di Rio, che ha già incontrato l’Inter in questi mesi, e la società brasiliana è completamente ottimista sull’esito positivo della trattativa. Ecco le sue parole:

“Deve decidere se vuole giocare al Flamengo nel 2020. La deadline è l’ultimo giorno del suo contratto, ma non aspetteremo fino all’ultimo giorno dell’anno. Siamo a fine stagione, lui è importantissimo per il Flamengo: in un caso così importante, un’eventuale sostituzione deve essere fatta con calma. La priorità è Gabriel, lo vogliamo: ma dobbiamo vedere cosa vuole. Con l’Inter è tutto ben avviato, le trattative sono sulla strada giusta dopo la proposta del Flamengo: ora la decisione spetta a lui”.

[df-subtitle]Bisogna trovare l’accordo con Gabigol[/df-subtitle]

Come riportato dal portale fcinternews.it, è risaputo che l’Inter chiede 30 milioni più l’opzione su Reinier Jesus Carvalho. La società carioca si è spinta sino a 22 milioni di euro, escludendo l’opzione sul giovanissimo calciatore classe 2002  perché sul suo cartellino pesa una clausola di rescissione da 62 milioni di euro, che di fatto ne stabilisce il prezzo (ma con la scadenza a dicembre 2020, senza aria di rinnovo, la clausola potrebbe essere irrilevante e in estate la cessione sarebbe inevitabile).

Nelle intenzioni del Flamengo quindi la trattativa su Gabigol dovrebbe andare in porto con una soluzione differente. Quella di soldi più una cospicua percentuale sulla futura rivendita del giocatore in favore dell’Inter.

Quello che più preme però è trovare l’intesa con il giocatore. Se da una parte Gabigol sarebbe felice di rimanere a casa sua con un ingaggio tra l’altro non proprio indifferente, dall’altro dopo la possibile vittoria in Copa Libertadores con il Flamengo potrebbe rivelarsi un grande errore non tornare in Europa. Il club brasiliano resta positivo, in attesa delle intenzioni del giocatore.

Articolo precedenteIbra-Bologna è più di un sogno, arrivano le conferme
Articolo successivoGhoulam a 360°: “Infortunio non grave! Algeria? Ecco perchè rinunciai..”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui