GABBIADINI NEGATIVO COVID19 – E’ stato il primo calciatore della Sampdoria a risultare positivo al Coronavirus, il secondo in assoluto in Serie A dopo Rugani della Juventus. Parliamo ovviamente di Manolo Gabbiadini, attaccante blucerchiato. E’ stata una mazzata, come ha detto lui stesso. Ma ora, fortunatamente, l’incubo sta per finire: la sua esperienza, infatti, è quasi alla conclusione.

E in attesa di scoprire se e quando il campionato riprenderà, l’ex Southampton ha parlato a Sky Sport. Ecco le sue parole.

GABBIADINI NEGATIVO COVID19 – Sulla malattia: “Questa tragedia mi ha colpito profondamente, così come ha colpito milioni di italiani e di persone in tutto il mondo. Ero qua a casa, pensavo soprattutto ai miei genitori che sono chiusi in casa da un mese e ho detto che bisognava fare qualcosa. Noi che abbiamo visibilità possiamo fare tanto per persone meno fortunate di noi”.

Sul suo caso: “La mia malattia è stata leggera, ho avuto la febbre per un giorno e una brutta tosse per 5 o 6 giorni. Quando ero a casa il dottore mi chiamava ogni giorno ed ero sempre sotto controllo. Ora sono tornato negativo, ma come da prassi devo attendere altre 24 ore per il secondo tampone che mi darà la certezza di essere guarito”.

Articolo precedenteAIC: “Auspicio è terminare la stagione. Tuteliamo categorie in crisi”
Articolo successivoCagliari Giulini: “Irrispettoso parlare di ripartenza, su Nainggolan…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui