Futuro Gilardino: l’ex centravanti della viola potrebbe rappresentare il nuovo tecnico dal quale ripartirà la Fiorentina post Italiano

Nel corso del primo posticipo serale di lunedì, Alberto Gilardino, ex centravanti, potrebbe aver sfidato il proprio passato da calciatore, ma il futuro da allenatore. Secondo quanto appreso da La Repubblica, il tecnico biellese avrebbe ampiamente spodestato la concorrenza, individuata prevalentemente in Raffaele Palladino, con il Mister campano che lascerà Monza. La Fiorentina starebbe sciogliendo, dunque, le riserve per il post Italiano, attuale allenatore dei gigliati il cui futuro potrebbe, a sua volta, essere emiliano, nel caso in cui il Bologna centrasse una storica qualificazione alla prossima edizione della Champions League.

Mentre il Grifone tenta di resistere facendo barricate per trattenere a Genova uno dei tecnici più ambiti dell’intera Serie A, principale artefice dell’ottimo campionato condotto dai liguri, la società di Rocco Commisso potrebbe anticipare la concorrenza e dissuadere Gilardino dal firmare il biennale proposto dallo stesso Genoa al proprio tecnico, per proseguire un percorso iniziato nella passata stagione. Attualmente, dunque, il borsino dell’effetto domino scatenato dall’addio (sempre più probabile) di Italiano porterebbe Gilardino sulle sponde dell’Arno, esattamente come accaduto da calciatore, dopo l’esperienza al Milan.

La situazione evolverà, certamente, con diversi cambi in panchina e potrebbe intravedere Palladino come prima scelta del Torino, in caso di addio di Juric alla panchina granata. In tutto ciò, Italiano diverrebbe la prima scelta del Napoli, insieme a Gasperini, nel caso in cui non si concretizzasse il sogno di giungere a un accordo con Antonio Conte. Il valzer delle panchine di Serie A è appena cominciato.

Oltre all’articolo: “Futuro Gilardino, irrompe la Fiorentina: per i viola, ora, è la prima scelta”, leggi anche:

Articolo precedenteLazio, per un Anderson che parte, un Zaccagni che resta: c’è il rinnovo
Articolo successivoJuve, Cambiaso: “Il nostro vero obiettivo era la zona Champions”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui