FROSINONE GENOA GILARDINO Cade il Grifone nello scontro salvezza contro il Frosinone. Finisce 2 a 1 allo Stirpe ma il Genoa avrebbe meritato di più per gioco, occasioni ed approccio alla gara nonostante le difficoltà di formazione date la assenze di Albert, Retegui e Bani.

FROSINONE GENOA GILARDINO A fine gara ecco le dichiarazioni di Gilardino come riprese da Buoncalcioatutti.it:

“Stasera è durissima analizzare questa gara per quello che i ragazzi hanno fatto vedere, per l’atteggiamento, per la voglia di andarsi a prendere il risultato. A tratti c’è stato dominio del gioco, poi 5/6 palle pulite in zona gol. Perdere così fa male, ci sono amarezza e dispiacere. Dobbiamo essere bravi e lucidi a voltare pagina velocemente, partendo dalle certezze fatte vedere in questa partita. Soprattutto fuori casa non riusciamo a capitalizzare quanto di buono creiamo. È un’area di miglioramento che dobbiamo fare velocemente e dobbiamo essere veloci a fare questo passo avanti”. 

FROSINONE GENOA GILARDINO Poi un analisi su Malinovskyi al suo primo gol in rossoblù oggi e sempre più in crescita:

“Le richieste nei suoi confronti erano tali, sappiamo la sua forza, la sua qualità. Assieme a lui tutta la squadra ha interpretato la gara nel migliore dei modi. Deve essere di insegnamento per il proseguo del campionato, per il nostro percorso: sappiamo che c’è da migliorare tanto, da lavorare tanto, ma c’è la volontà di essere lucidi anche in queste sconfitte. La squadra ha interpretato veramente bene la partita. Non posso rimproverare nulla ai ragazzi, tranne l’episodio del secondo gol del Frosinone”.

FROSINONE GENOA GILARDINO Poi sulla situazione degli infortunati Albert e Retegui:

“Mateo lo valutiamo, vediamo. Abbiamo giocatori fuori, non soltanto lui. Ci saranno valutazioni attente. Per Gudmundsson è un po’ più lunga? Sì, per lui è un po’ più lunga. Anche in questo caso faremo valutazioni attente”.

Un concetto, quest’ultimo, sul quale il tecnico è tornato anche in conferenza stampa dallo “Stirpe” sembrando chiudere le porte ad un possibile recupero dei due tenori in vista della delicata gara di sabato prossimo: “Vediamo nei prossimi giorni quello che dirà lo staff sanitario. Sono valutazioni che faremo giorno dopo giorno”.

Articolo precedenteJuve, attenta: una big della Premier League su Kalvin Phillips
Articolo successivoMarsiglia, Gattuso è già una furia: “Cambiare registro, oppure…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui