Paulo Fonseca è il nuovo tecnico del Milan: nei primissimi giorni di giugno, il portoghese dovrebbe firmare un biennale con opzione

Strada tracciata, scelta ormai definita in ogni dettaglio e ancor più certa dopo il netto rifiuto del diretto interessato di raggiungere Marsiglia in favore di Milano, sponda rossonera. Paulo Fonseca, stando a quanto appreso da calciomercato.com è, di fatto, il nuovo tecnico del Milan. Il rientro della squadra dall’Australia, trasferta Oltre Oceano nella quale è prevista l’amichevole contro la Roma, venerdì 31 maggio, a Perth, il portoghese dovrebbe apporre la propria firma su un contratto biennale a circa 2,5 milioni di euro a stagione con opzione fino al 2027 in base ai risultati conseguiti. La sommossa social non dovrebbe impedire alla trattativa di finire in porto, per una scelta definita da settimane.

Paulo Fonseca, secondo quanto appreso da altre fonti, non dovrebbe, poi, raggiungere Milano fino a prossimo 4 luglio per consentire al club rossonero di beneficiare dei regimi fiscali per i lavoratori provenienti dall’estero. Paulo Fonseca, entro tale data, agguanterà i 183 giorni di lavoro contributivo in Francia previsti per poter beneficiare di determinati requisiti a livello fiscale. Nulla impedirà, in ogni caso, di poter raggiungere l’Italia per qualche giorno e impostare le trattative di mercato collaborando in team con la dirigenza rossonera, prerogativa principale della scelta operata dai vertici di Casa Milan sul profilo del tecnico portoghese.

L’era Fonseca può ufficialmente cominciare; la formalità della firma dovrebbe essere espletata nei primissimi giorni di giugno, ma la strada è tracciata.

Oltre all’articolo: ” Fonseca nuovo tecnico del Milan, trattativa in chiusura: manca solo la firma”, leggi anche:

  1. Nuovo allenatore Monza, anche i brianzoli su Baroni dell’Hellas Verona
  2. Juve, Chiesa non è più al centro del progetto: l’eventuale richiamo di Conte…
  3. Gasperini: “Futuro? Sono legato all’Atalanta e lo sarò ancora”
  4. Cagliari, Ranieri ha deciso: “Giovedì ultima partita, vi abbraccerò tutti”
Articolo precedenteVerona, Sogliano: “Ritorno grande soddisfazione, uniti nelle difficoltà. Baroni, Ngonge, il mercato belga e olandese…”
Articolo successivoL’Udinese si salva, Cannavaro compie il miracolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui