Focus Mondiale Russia 2018: tutto quello che c’è da sapere

Focus Mondiale Russia 2018: tutto quello che c’è da sapere

Mondiale Russia 2018: cosa c’è da sapere

Conclusi i campionati, l’estate calcistica si concentra su due avvenimenti che cattureranno l’attenzione di milioni di appassionati. Se il calciomercato è appuntamento immancabile nei mesi più caldi, il Mondiale è la manifestazione più importante per eccellenza e arriva puntuale ogni quattro anni.

Sarà la volta buona per l’Argentina di Leo Messi e dei tanti “italiani” in rosa? Oppure si rispetterà il Brasile dopo la pesante sconfitta contro la Germania? In ambito europeo, le favorite sono sempre quelle: oltre ai tedeschi, attenzione a Spagna e Francia; in seconda fascia, si faranno certamente valere squadre come Belgio e Polonia.

Sarà un Mondiale particolare anche per l’assenza di alcune Nazionali illustri, su tutte Italia ed Olanda. Si parte il 14 giugno, quando la cerimonia inaugurale precederà la gara d’esordio fra i padroni di casa della Russia e l’Arabia Saudita, 17.00 ore italiane.

 

I GIRONI

Gruppo A: Russia, Arabia Saudita, Egitto, Uruguay

Gruppo B: Portogallo, Spagna, Marocco, Iran

Gruppo C: Francia, Australia, Perù, Danimarca

Gruppo D: Argentina, Islanda, Croazia, Nigeria

Gruppo E: Brasile, Svizzera, Costa Rica, Serbia

Gruppo F: Germania, Messico, Svezia, Corea del Sud

Gruppo G: Belgio, Panama, Tunisia, Inghilterra

Gruppo H: Polonia, Senegal, Colombia, Giappone

 

LE STELLE – Impossibile citarle tutte, per fare qualche nome: da Neymar a Ronaldo, da Lewandowski a Suarez, senza dimenticare Keane, Benzema, Bale, Isco, Muller, Ozil, Diego Costa e l’ultimo Mondiale di Andres Iniesta.

GLI ORARI – Comodi per il pubblico italiano: per la maggiore, tre fasce orarie (14.00, 17.00, 21.00) nelle giornate più piene, tranne il 16 giugno con ben quattro gare in programma (12.00, 15.00, 18.00, 21.00). Dal 25 giugno, massimo due fasce orarie: 16.00 e 20.00. A concludere, la finale del 15 luglio a Mosca, ore 17.00.

Resta Aggiornato, ti informeremo sulle ultime novità.


Previous Cagliari, scelto il nuovo allenatore: sarà Rolando Maran
Next ESCLUSIVA EC - Camplone: "Politano è molto maturato. Sulle ipotesi Inter e Napoli..."

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.