Florentino Perez non ci sta – Interrogato ai microfoni di “Marca” riguardo la situazione economica del calcio europeo, Florentino Perez, Presidente del Real Madrid, ha detto la sua, non risparmiando, inoltre, qualche stoccata ad alcuni grandi e, soprattutto, facoltosissimi club.

Florentino Perez non ci sta – Queste le sue dichiarazioni:

“Dobbiamo rispettare i contratti e cercare di portare qui i giocatori migliori, ma per farlo bisogna essere disposti a pagarli. Adesso però anche offrendo 200 milioni non te li vendono perché ci sono tanti club che sono di proprietà di stati sovrani che possono permettersi di farlo. Verrà il giorno in cui i primi 30 club d’Europa saranno in questa situazione, di proprietà di Paesi stranieri, e non credo che questo vada incontro ai principi della Comunità Europea. La situazione di allora, quando nacque la Coppa dei Campioni, è la stessa di oggi. Il calcio va fatto con i meriti e le risorse che si hanno, seguendo i principi della UE in tema di solidarietà, competizione e fair play. Io ho intenzione di lottare per questo”.

LEGGI ANCHE:

  1. Nord Irlanda-Italia Mancini e gli spareggi Mondiali Qatar: “Momento così, ritroviamoci”
  2. Qualificazioni Mondiali: Spagna-Svezia decisa da Morata, Portogallo rimontato e ai playoff
  3. Qualificazioni Mondiali: Francia 8-0 e poker Mbappè, ok Belgio, pari Olanda
  4. Galeazzi, scomparso il giornalista 75enne romano
  5. Italia-Svizzera, Mancini e Bonucci: “Faremo una grande gara, bello tornare all’Olimpico”
  6. Aston Villa, Gerrard torna in Premier League: guiderà il club di Birmingham
  7. Italia, Immobile: “Nessun rimorso e rimpianto. Testardo, mi pongo sempre obiettivi, le critiche…”
  8. Covid Verona, Tudor positivo: il comunicato del club
  9. Barcellona, Xavi: “E’ il miglior club del mondo, qui si può solo vincere e lavoreremo per farlo”
  10. Italia, Mancini: “Svizzera sempre difficile, gara importante da preparare senza tensioni. I singoli…”
  11. Milan-Inter, Pioli: “Gara importante. siamo cambiati noi e loro, campionato lungo”
  12. Milan-Inter, Inzaghi: “Stiamo bene, facce giuste. Rinnovi segnale importante”
Articolo precedenteTurchia ai playoff, parla Calhanoglu: “ora l’ obiettivo è il mondiale”
Articolo successivoInter, rinnovi Brozovic e Dimarco: la situazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui