Fiorentina, testa a testa tra Barak e Bajrami – La stagione della nuova Fiorentina di Vincenzo Italiano non poteva iniziare in modo migliore. I viola, infatti, sono usciti vittoriosi dalla sfida casalinga contro la neopromossa Cremonese e, sul fronte mercato, sono pronti ad abbracciare un nuovo e talentuoso innesto. I nomi al vaglio della dirigenza gigliata, secondo quanto riportato da “Calciomercato.com“, sarebbero due e risponderebbero a due dei protagonisti principali dello scorso campionato di Serie A, ovvero Nedim Bajrami dell’Empoli e Antonin Barak dell’ Hellas Verona.

Fiorentina, testa a testa tra Barak e Bajrami – Nonostante il profilo del giovane albanese sia una pista maggiormente perseguibile, la scelta di escludere il talento ceco dal primo, importante, match della stagione contro il Napoli rappresenta la netta sensazione che Barak può lasciare il Bentegodi già nei prossimi giorni ma, ovviamente, solo se dovesse giungere un’ offerta adeguata. Allo stato attuale, dunque, offerte adeguate non sono arrivate, in quanto Pradè vorrebbe uno sconto di circa 15 milioni di Euro sulla cifra richiesta dalla dirigenza scaligera. La pista che porta a Bajrami, di conseguenza, resta di più semplice percorrenza anche grazie al possibile inserimento di alcune contropartite tecniche all’interno dell’operazione come, ad esempio, Szymon Zurkowski.

LEGGI ANCHE:

  1. Napoli, Cannavaro: “Spero in uno sforzo per Koulibaly. Il Mondiale, Insigne…”
  2. Psg, Donnarumma: “Sembra facile ma in Ligue 1 certe gare durissime. Navas…”
  3. Premio Bearzot, De Zerbi vincitore: “Vorrei chiudere una ferita. Pioli, Ancelotti…”
  4. Juventus-Inter, Perisic: “Leader facile in questa squadra. Rinnovo? Non si aspetta all’ultimo”
  5. Serie B, Lecce e Cremonese in Serie A: sfida Cosenza e Vicenza per restare nel campionato cadetto
  6. Cagliari-Verona: due traverse rossoblù, un gol, due gialloblù: così in Sardegna
  7. Rinnovo Veloso, Verona ancora nel futuro del centrocampista portoghese
  8. Inter-Verona, Tudor: “Motivazioni massime, proviamo a fare una bella gara”
  9. Verona, Simeone: “Qui per fermarmi, ambiente stupendo. Il mister ha tanti meriti”
  10. Ribery: “Importante la passione, poi vediamo. Champions, Vlahovic…”
  11. Verona a forza quattro, battuta l’Udinese: l’analisi dal Bentegodi
  12. Inter-Milan, Pioli: “Importanti i duelli, Giroud di livello internazionale. Hernandez, Kessie, Ibra…”
  13. Torino, Bremer rinnova: brasiliano grato al mondo granata
  14. Juventus, Vlahovic: “Grazie Fiorentina. Qui scelta facile, combattere, vincere, non mollare”
  15. Everton, Lampard nuovo manager, ufficiale. Info e prime parole
  16. Napoli-Spalletti, il comunicato del club azzurro
  17. Inter, Caicedo ufficiale: “Inzaghi importante, orgoglioso di essere il primo ecuadoregno”
  18. Tottenham, Kane impressionato da Conte: “Approfittiamo di avere uno come lui, esigente in tutto”
  19. Coppa Italia, ottavi: brivido e pazza Inter, c’è Milan-Lazio. Risultati e quarti
  20. Fifa The Best 2021, i vincitori: ci sono Lewandowski e Tuchel
  21. Supercoppa spagnola, Real Madrid con un gol per tempo vince il trofeo in Arabia
  22. Manchester, Ronaldo: “Cambiamo la mentalità, c’è da lavorare tanto e dipende da noi. Qui per competere”
  23. Argentina, Simeone di nuovo tra i convocati per gli impegni sudamericani
  24. Verona, Depaoli ufficiale: torna a Verona l’ex Chievo
  25. Chelsea, Tuchel: “Lukaku? Non lo vedo infelice, anzi. Intervista non piaciuta”

 

Articolo precedenteNapoli, per Raspadori ancora distanza sui bonus: la situazione
Articolo successivoNdombele-Napoli, tutto fatto: domani le visite mediche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui