FIORENTINA NICO GONZALEZ – Intervistato da “ESPN“, Nico Gonzalez parla della sua positività al Covid.

L’attaccante esterno della Fiorentina era risultato positivo quasi tre settimane fa. Nonostante i diversi giorni trascorsi, l’ultimo tampone non ha ancora dato esito negativo.

FIORENTINA NICO GONZALEZ

FIORENTINA NICO GONZALEZ – Così il giocatore argentino: “E’ incredibile, nemmeno io riesco a darmi una spiegazione. Sono diciotto giorni che sono chiuso in casa, positivo. Pensavo che sarebbero stati al massimo dieci giorni, come accade a molti, sono vaccinato invece niente. Vedremo quando potrò recuperare e tornare in campo. Gli specialisti stanno aspettando che mi negativizzi, poi andrò a Roma dove verrò sottoposto a dei controlli per certificare che tutto sia normale. Sono triste, perché devo rinunciare all’Argentina che è quello per cui lavoro, ma può capitare a chiunque“.

Poi su Alvarez, talento del River Plate: “Chi non lo vorrebbe in squadra? Ne ho parlato tanto con Martinez Quarta e con Burdisso qua alla Fiorentina. Proviamo a portarlo qua (ride, ndr). La Juventus? Dipende dalla propria decisione. È complicato e dovrà prendere la decisione migliore per lui“.

 

LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteKulusevski nel mirino dell’ Arsenal: lo svedese piace molto ad Arteta
Articolo successivoItalia-Svizzera, Mancini e Bonucci: “Faremo una grande gara, bello tornare all’Olimpico”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui