Fiorentina, parla Kokorin: “Il calcio è la mia vita, mi alleno da 20 anni e ho voglia di riscattarmi”

Dopo il suo arrivo a gennaio, Aleksandr Kokorin non ha avuto molta fortuna nei suoi primi sei mesi alla Fiorentina. In questa stagione però, l’attaccante russo spera di trovare più continuità e lo ha anche raccontato in un’intervista rilasciata sul sito ufficiale del club viola.

FIORENTINA, ECCO PERCHE’ KOKORIN HA SCELTO FIRENZE

Prima, queste sono state le sue parole, riportate da Alfredo Pedullà, sulla sua passione per il calcio:

“Mi alleno da 20 anni. Credo sia la mia vita. È l’aspetto più importante perché la maggior parte delle emozioni le provo quando gioco, quando segno, quando arrivo allo stadio e vedo il pubblico. Quello che vedo in Italia è che i tifosi sono fanatici per il calcio, perché tutti parlano della partita 2-3 giorni prima e 2-3 giorni dopo. Gli ultimi mesi senza tifosi sono stati difficili. Credo sia stato il secondo periodo più significativo della mia carriera da questo punto di vista, perché nel 2018 ho avuto un infortunio grave, al legamento crociato, e ultimamente ho avuto questo problema muscolare, che non mi era mai capitato prima, per cui non capivo bene come riuscire a recuperare”.

Poi, sulla Fiorentina:

“Prima di firmare il contratto ho parlato con Barone, Pradè e tutti mi hanno detto che Firenze è una bellissima città. Quando sono arrivato ho notato che è una città ricca di storia, con molti bellissimi posti. Per quello che ho sentito durante gli allenamenti e in queste prime partite sono straordinari. Per quello che ho visto finora, e lo dicono tutti, quando i tifosi avranno la possibilità di tornare allo stadio a Firenze, con lo stadio pieno sarà straordinario. Nello spogliatoio parlo un po’ di più con Dragowski, perché è polacco, quindi di un paese non molto distante dalla Russia. Lui mi capisce visto che la lingua polacca è molto simile al russo. Parlo anche con Dusan Vlahovic e Nikola Milenkovic, anche con loro ci capiamo molto bene, con loro parlo anche in inglese”.

OLTRE A “FIORENTINA, KOKORIN…”, LEGGI ANCHE:

Napoli, parole Juan Jesus: “Sono qui per dare il massimo. A Roma false notizie su di me”

Parole De Jong: “Mi sto riprendendo. Con Depay grande intesa…”

Infortunio Chiesa: Il fuoriclasse bianconero da forfait per la sfida di Napoli

Turrini ex allenatore Raspadori: “Un predestinato. Pronto per una big”

Articolo precedenteFelipe Anderson su Sarri: “Vuole puntare su di me, ripagherò la sua fiducia”
Articolo successivoEmpoli intervista Cutrone: “Gli anni difficili mi hanno maturato, ora…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui