FIORENTINA JOVIC – Direttamante dal ritiro della squadra, Luka Jovic si è presentato ai suoi nuovi tifosi della Fiorentina.

Queste le parole dell’attaccante serbo trascritte da “Calciomercato.com”: “Come ho già detto, per me è un piacere essere qui. Sono molto felice di vestire questa maglia. Molti giocatori balcanici hanno giocato qui e questo in parte mi ha dato una spinta. Ci sono anche altri giocatori serbi che per il momento mi stanno aiutando molto. Sono pronto a fare tutto il lavoro che Italiano mi chiederà, sperando di rispondere positivamente alle sue aspettative“.

FIORENTINA JOVIC

FIORENTINA JOVIC – Prosegue: “Vlahovic? Dusan è riuscito a fare molto bene nel campionato italiano e per questo farò di tutto per superarlo cercherò di fare altrettanto. In Nazionale siamo compagni di squadra, adesso invece in campionato saremo avversari: vedremo a fine stagione come andrà. Se ci ho parlato? Non dopo la firma, ma ci siamo visti diverse volte in Nazionale e mi ha sempre parlato bene del club nonché dei tifosi. Questo ha inciso nella mia scelta“.

Poi: “Ancora non ho mai giocato in Italia ma sono cresciuto con la Serie A, guardandola fin da piccolo, forse non è più un campionato tanto difensivo come una volta, la mia speranza è quella di poter portare migliorare molto la mia fase offensiva. La scelta del numero 7?  L’ho scelto perché non c’erano altri numeri disponibili che mi piacevano, è la prima volta che lo indosso. L’attaccante a cui mi ispiro? Uno dei giocatori a cui senza dubbio mi ispiro è Cristiano Ronaldo: per me è il più grande di tutti i tempi e spero di riuscire a fare quello che ha fatto lui in Italia“.

 

LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteJuve ufficiale Cambiaso, il comunicato del club bianconero
Articolo successivoMondiale 2030: ecco la lista degli stadi iberici candidati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui