FIORENTINA IACHINI – Beppe Iachini è ufficialmente il nuovo allenatore della Fiorentina. Il tecnico ex, tra le altre, di Empoli e Sassuolo  è il successore di Vincenzo Montella, esonerato dopo il 4 a 1 del Franchi contro la Roma. L’ufficialità dell’ingaggio di Iachini, con cui l’accordo era arrivato già nella serata di ieri, è giunta nel pomeriggio con un comunicato:

“ACF Fiorentina comunica che Giuseppe Iachini è il nuovo allenatore della Prima Squadra viola. Iachini, nato ad Ascoli Piceno il 7 maggio 1964, ha vestito, da calciatore, la maglia viola per 127 volte tra il 1989 ed il 1994 e da allenatore ha guidato, tra le altre, Sampdoria, Palermo, Sassuolo ed Udinese. Iachini verrà presentato alla stampa il 28 dicembre. Il nuovo tecnico viola dirigerà il suo primo allenamento al Centro Sportivo Davide Astori il prossimo 29 dicembre”.

Secondo quanto riporta Violanews.com  Iachini ha firmato con i gigliati un contratto  di 18 mesi. La società di Commisso si è riservata il diritto di liberarsi anticipatamente dell’allenatore attraverso il pagamento di una penale.

LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:
  1. Juventus Matuidi: “In bianconero per vincere la Champions”
  2. Napoli Amrabat, il mediano: “Gli azzurri? Presto dovrò decidere”
  3. Fiorentina Iachini, l’ex Empoli in vantaggio per il post Montella
  4. Genoa Thiago Motta, il tecnico verso l’esonero: i possibili sostituti
  5. Juventus Mandzukic, l’attaccante raggiunge Benatia all’Al Dhuail
  6. Napoli Llorente, l’attaccante potrebbe finire all’Inter in cambio di Politano
  7. Inter Genoa Conte: “Percorso importante, abbiamo valori umani”
  8. Inter Genoa Motta:”Lopez al mio posto? Non mi interessa”
  9. Premier League Manchester City Leicester 3-1, Sky Blues più vicini al secondo posto
  10. Fiorentina, Montella: “Ho commesso errori, ma volevo giocatori già fatti”
  11. Inter – Genoa, nerazzurri per ritrovare la vetta [LIVE]
  12. Udinese Cagliari 2-1 finale al cardiopalma, decide Fofana
  13. Fiorentina – Roma (1 – 4), i giallorossi travolgono la squadra di Montella
Articolo precedenteMercato Milan, forse ci siamo: Ibra è di nuovo vicino. E non solo lui
Articolo successivoGenoa rebus allenatore, potrebbe anche restare Thiago Motta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui