Dodicesima giornata di campionato pesante per la Fiorentina che lascia Cagliari con zero punti ma, soprattutto, dopo aver subito ben cinque reti. Chiesa e compagni non perdevano da quattro trasferte, ma tutte le certezze accumulate si sono di colpo sciolte davanti ai colpi di Rog, Pisacane, Simeone, Joao Pedro e Nainggolan.

Un primo tempo praticamente perfetto da parte della squadra di Rolando Maran. I padroni di casa infatti riescono ad archiviare la pratica in meno di 45 minuti con le reti di Rog, Pisacane e Simeone. Nella seconda frazione di gara i viola non mostrano segni di vita lasciando le redini del gioco in mano ai cagliaritani che infliggono poi il momentaneo 5-0 con Nainggolan, che trova il terzo assist di giornata e una splendida rete. Prestazione imbarazzante della squadra di Montella che riesce a rendere meno amara la sconfitta con la doppietta di Dusan Vlahovic che al 20′ della ripresa trova il gol della bandiera ripetendosi poi al 43′ con un bel gol da posizione defilata.

[df-subtitle]Graziani dice la sua sulla sconfitta della Fiorentina[/df-subtitle]

Ciccio Graziani, ex giocatore viola, è intervenuto a Radio Sportiva e ha parlato così di alcuni temi attuali in casa Fiorentina. Ecco le sue parole:

“Grande amarezza, ma vergogna mi sembra esagerato. La Fiorentina ha cercato di fare quel che poteva, certo io non salvo nessuno, però io non mi vergogno se non ci ho capito niente, perché non l’ho fatto apposta. Semmai rammarico. Montella non è il primo e non sarà l’ultimo allenatore a prendere 5 gol, succede”.

“A volte succedono delle cose che mettono in difficoltà una squadra, come è successo al Cagliari con le perdite per lungo tempo di Pavoletti e Cragno, ma la squadra si compatta e tira fuori ottime prestazioni. Successe anche a noi con Antognoni.

Articolo precedenteNapoli, il Daily Mail fa a pezzi De Laurentiis: “Sta rovinando uno dei più grandi club della Serie A”
Articolo successivoCagliari, Zola: “Classifica meritata, gran crescita di gioco grazie a Maran, Nainggolan e centrocampo”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui