Fiorentina: Alessandro Ferrari è stato nominato nuovo Direttore Generale del club dopo la scomparsa di Barone; l’annuncio di Commisso

Mi dispiace non essere presente ma lo sarò nei prossimi giorni. Oggi ho voluto in ogni caso farvi sapere come affronteremo i prossimi impegni. Non sarà facile senza la persona che guidava tutto e tutti e che mi faceva sapere come andavano le cose. Joe Barone rimarrà per tutti noi una persona cara e indimenticabile e penso che l’affetto mostrato in questi giorni sia la prova di quante persone gli volevano bene”.

“Ora dobbiamo andare avanti e affrontare le sfide sportive e aziendali. Per questo motivo ho deciso di mantenere le mie regole e abitudini: famiglia e fiducia, continuità e sostegno. Faccio questo in Mediacom da tanti anni. Siamo come una famiglia. Quando ho dovuto sostituire qualcuno ho sempre cercato di dare continuità alle mie scelte. E lo farò anche ora, dando continuità a chi era in azienda: Alessandro Ferrari diventerà direttore generale, mentre Daniele Pradé sarà direttore sportivo. Entrambe persone che conosco da quando sono arrivato e che adesso avranno responsabilità maggiore. Avranno il mio appoggio totale e dovranno lavorare bene. Ci attendono traguardi importanti, davanti i calciatori ma dietro tutti noi e tutti voi”.

Attraverso questo comunicato ufficiale annunciato da Rocco Commisso, Patron della Fiorentina, Alessandro Ferrari è stato nominato nuovo Direttore Generale in seguito alla prematura scomparsa del compianto dirigente, Joe Barone. Ferrari era già presente nell’organigramma della società viola in qualità di direttore della comunicazione e delle relazioni esterne da un mese. Grande uomo di fiducia dell’ex DG americano, Ferrari ha avuto modo di maturare importanti collaborazioni sia a livello editoriale, con il rinomato Sole 24 Ore, sia come responsabile relazioni esterne in aziende leader del calibro di Esselunga e Coesia. Ora, il nuovo importante ruolo in una società importante come quella viola nel pieno rispetto dei valori richiesti dal Patron, Commisso.

Articolo precedenteFiorentina: testa al presente, ma anche al futuro: tutti i nomi di Burdisso. Dia…
Articolo successivoPanchina Bologna, salgono le quotazioni di Italiano

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui