FIORENTINA CASTROVILLI – Nonostante le costanti voci di mercato attorno a lui, Gaetano Castrovilli non ha dubbi: il suo sogno è quello di diventare una bandiera della Fiorentina. Il giocatore, partito a sorpresa titolare dall’inizio del campionato, è stata una delle rivelazioni stagionali. Grazie a costanti ottime prestazioni, è uno dei migliori centrocampisti della Serie A.

E lo dice lui stesso, intervistato da “Il Corriere dello Sport“: “Commisso mi stimola a dare sempre di più. Ho sentito grandissimo appoggio fin dal primo giorno, da parte del presidente e della società. Hanno creduto in me e lo si è capito anche dal prolungamento di contratto (2024). Ringrazio tutti, da Commisso ma senza dimenticare i direttori, Barone e Pradè, fino all’ultimo che ci lavora. Ora tocca a me ripagare la loro fiducia. Stanno costruendo una squadra giovane e forte. Hanno investito e vogliono continuare a farlo, anche nelle infrastrutture. Lasciano trasparire il loro entusiasmo e la loro ambizione. Sono certo che la Fiorentina, in futuro, potrà togliersi grosse soddisfazioni“.

[df-subtitle]FIORENTINA CASTROVILLI[/df-subtitle]

FIORENTINA CASTROVILLI – Prosegue: “Vlahovic vuole diventare una bandiera? Anche per me sarebbe un sogno. L’ho detto anche parlando di Antognoni, mi piacerebbe ripercorrere la sua carriera. Ma sono ancora molto giovane, devo dimostrare tutto. Vivendo Firenze, ho imparato perfettamente cosa rappresenta Antognoni per i fiorentini e per arrivare a quello che lui ha dato alla città c’è ancora tanta strada da fare. Avere un rapporto diretto, confrontarmi con lui mi motiva a crescere sempre di più. Sarebbe un sogno poter realizzare quello che lui ha fatto, con la maglia della Fiorentina e della Nazionale“.

Articolo precedenteAtalanta Gollini: “Milan o Tottenham? Voglio restare a Bergamo”
Articolo successivoMilan Donnarumma, continuano i dialoghi per il rinnovo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui