Poche emozioni e nessun gol in queste due sfide pomeridiane. Dal Franchi esce sicuramente più soddisfatto Mihajlovic che strappa un punto, rispetto a Montella che voleva bagnare il suo esordio con una vittoria. Partita combattuta che si accende nella ripresa: per i viola ci provano Chiesa e due volte Muriel che coglie anche un palo. Felsinei che sfiorano il vantaggio nel finale quando, in contropiede e a porta sguarnita, Orsolini ritarda troppo la conclusione favorendo il rientro di Lafont che riesce a salvarsi in corner. Finisce 0-0.

Pareggio a reti bianche anche nel match del Mapei Staduim tra Sassuolo e Parma. Partono meglio i padroni di casa che si vedono annullare un gol di Matri per fuorigioco e colgono il palo esterno con Boga. L’occasione più clamorosa della partita però ce l’hanno i ducali con Ceravolo che calcia malissimo un rigore favorendo la respinta di Consigli. Ad inizio ripresa un super Sepe salva sul colpo di testa a botta sicura di Peluso. Finisce 0-0, piccolo passo per entrambe verso la salvezza.

 

Fiorentina – Bologna 0-0

Fiorentina (3-1-4-2): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Ceccherini; Veretout; Biraghi, Gerson (dal 32′ st Benassi), Dabo, Chiesa; Simeone (dal 12′ st Mirallas), Muriel (dal 42′ st Vlahovic). Allenatore: Vincenzo Montella.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Danilo, Lyanco, Dijks; Poli (dal 33′ st Donsah), Pulgar (dal 27′ st Dzemaili); Orsolini, Soriano, Sansone; Palacio (dal 35′ st Santander). Allenatore: Sinisa Mihajlovic.

Arbitro: Giacomelli di Trieste

Reti:

Ammonizioni: Dijks, Muriel, Palacio, Santander, Veretout

 

Sassuolo – Parma 0-0

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Demiral, Ferrari, Peluso; Locatelli (dal 44′ st Djuricic), Magnanelli, Bourabia (dal 15′ st Sensi); Berardi, Matri (dal 28′ st Babacar), Boga. Allenatore: De Zerbi

PARMA (3-5-2): Sepe; Iacoponi, Gagliolo, Gazzola, Dimarco; Barillà, Rigoni (dal 10′ st Sprocati), Kucka; Scozzarella; Ceravolo (dal 33′ st Bastoni), Siligardi (dal 1′ st Gervinho). Allenatore: D’Aversa

Arbitro: Piccinini di Forlì

Reti:

Ammonizioni: Matri, Scozzarella, Ferrari, Di Marco, Sensi

Articolo precedenteStadio EC – Nulla da fare per il Padova: col Cosenza è 0-0
Articolo successivoGenoa, Prandelli:”Su Romero c’era fallo, Biraschi non da rosso”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui