Europa League, Mkhitaryan salta la finale per motivi politici

Europa League, Mkhitaryan salta la finale per motivi politici

Mkhitaryan non sarà della partita: troppo alto il rischio di tensioni a Baku. Armenia e Azerbaigian sono grandi rivali politici

Incredibile ma vero: Henrikh Mkhitaryan salterà la finale di Europa League per motivi politici. Lo ha annunciato l’Arsenal attraverso una nota ufficiale: l’armeno non verrà convocato per la finale contro il Chelsea del prossimo 29 maggio a Baku. Il club ha preso questa decisione in accordo con il giocatore, preoccupato per le tensioni politiche che si potrebbero creare.

Nato a Erevan, capitale dell’Armenia, ovvero il Paese che contende all’Azerbaigian il controllo politico della regione del Nagorno-Karabakh, il giocatore non sarebbe ben visto a Baku. Per evitare problematiche di natura politica, l’Arsenal ha dunque deciso di estromettere il giocatore dall’appuntamento più delicato di questa stagione.

Di seguito il comunicato ufficiale dei Gunners: “Siamo molto delusi di annunciare che Henrikh Mkhitaryan non viaggerà con la squadra per la finale della Uefa Europa League contro il Chelsea. Abbiamo esplorato a fondo tutte le opzioni affinché Micki potesse far parte della squadra ma, dopo aver discusso di questo con Micki e la sua famiglia, abbiamo concordato collettivamente che non sarà con la squadra. Abbiamo scritto all’Uefa esprimendo le nostre profonde preoccupazioni su questa situazione. Micki è stato un giocatore chiave nella nostra corsa verso la finale, quindi questa è una grande perdita per noi. Siamo anche molto tristi per il fatto che un giocatore perderà una grande finale europea in circostanze come questa, dato che è qualcosa che accade molto raramente nella carriera di un calciatore. Micki continuerà a far parte dei nostri preparativi alla gara fino alla partenza per Baku nel fine settimana”.

Una decisione presa dunque in accordo con il giocatore e la sua famiglia, con Mkhitaryan che non seguirà la squadra a Baku. Per il centrocampista non si tratta però della prima gara saltata per motivi politici in questa stagione, visto che nel girone eliminatorio non aveva preso parte alla partita contro il Qarabağ.

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.

About author

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply