Koc, Presidente del Fenerbahce, ha commentato la scelta del club di perdere a tavolino la gara di SuperCoppa contro il Galatasaray: le parole

Ciò che aleggiava nell’aria è stato poi, ampiamente, confermato dal rettangolo verde: il Fenerbahce ha intrapreso la strada della rivoluzione nel calcio turco e non intende arretrare di un centimetro, anzi. Il Presidente del club di Istanbul, Ali Koc, ha commentato la scelta di non aggregare alla trasferta valida per la finale di SuperCoppa i vari Bonucci, Krunic e Dzeko e schierare l’Under 19 per i primi due minuti del match risolto da un gol immediato dell’ex Inter e centravanti del Galatasaray, Mauro Icardi. Intervenuto in merito, il numero uno del club giallonero ha rincarato la dose riguardo la clamorosa presa di posizione nei confronti della Lega turca, rea, tra le altre cose, di schierare arbitri inadeguati e non aver punito severamente i responsabili dell’aggressione di Trabzonspor.

“Questo era solamente il primo passo. Dobbiamo assolutamente stravolgere il calcio turco e ripartire da un processo di pulizia totale nelle istituzioni. Non c’è bisogno di inventare nuovamente la ruota ripartendo da zero, ma affidarsi a persone competenti. Il movimento deve essere rivisto, costruito, prosciugando una palude ormai troppo evidente. Ribellarci alle ingiustizie che abbiamo subito sarà la nostra missione che ci siamo imposti di perseguire da qui in avanti. Andremo avanti e non arretreremo”.

Il Fenerbahce, dopo la prima Assemblea Straordinaria, potrebbe davvero prendere in considerazione la possibilità di lasciare il calcio turco: la scelta definitiva verrà presa a luglio, a stagione terminata, in attesa di un riassetto che, probabilmente, non avverrà mai, suscitando uno scontro tra il club e le Istituzioni del calcio turco.

Oltre all’articolo: “Fenerbahce-Galatasaray SuperCoppa, Koc: “Era solo il primo passo”, leggi anche:

  1. Ecuador-Italia, Spalletti: “Siamo stati squadra e questo è importante, tournee positiva”
  2. Calzona-Napoli, non c’è futuro: “Non penso alla riconferma perché…”
Articolo precedenteLazio, interesse per Sissoko: è in scadenza con lo Strasburgo
Articolo successivoNuovo allenatore Napoli, De Laurentiis riallaccia i contatti con Conte: ora…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui