EVERTON PENALIZZAZIONE SANCITA DALLA COMMISSIONE PL –

Dopo la riduzione a febbraio della pena inflitta dalla commissione della Premier League in seguito a violazione di soglie di profitto e sostenibilità relative al 2022/2023, un’altra commissione della Premier League ha sancito oggi una decurtazione con effetto immediato di due punti come risultato di una seconda violazione del PSR (Premier League’s profit and substainability).

Il club di Liverpool si dichiara preoccupato per “l’incoerenza delle diverse commissioni” e non commenterà ulteriormente la vicenda.

Ora l’Everton è sedicesimo, due punti sopra la zona retrocessione.

OLTRE AD “EVERTON, PENALIZZAZIONE…“, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:
  1. Premier League, 32esima: appassionante lotta al vertice, tre squadre in un punto. Risultati, classifica, prossimo turno
  2. Fiorentina-Atalanta, Gasperini: “Coppa Italia più fattibile ma non indispensabile per certificare il lavoro”
  3. Spareggi Euro 2024, ecco le ultime partecipanti: Georgia, Polonia e Ucraina
  4. Milan, Leao post EL: “Mi diverto facendo cose diverse, mi trovo bene in questo club speciale”
  5. Champions, Spagna-Italia 2-0: Inter e Napoli, cosa non è andato
  6. Infortunio Zirkzee, le condizioni dell’attaccante nella nota del Bologna
  7. Valencia-Real Madrid, Vinicius protagonista ma quante polemiche arbitrali: “Vittoria negata al Mestalla”
  8. Pescara, Zeman costretto a lasciare: il suo messaggio
  9. Verona-Juventus 2-2, il miglior Hellas della stagione: così al Bentegodi
  10. Verona-Juventus, Allegri: “Trasferta sempre complicata, serve attenzione nei dettagli”
  11. Barcellona, Xavi: “Lavoro non apprezzato nel quotidiano”. Al successore: “Divertiti, impossibile”
  12. Panchina d’oro, Spalletti: “Evoluzione continua, spero possano vincerla anche tanti altri bravi”
  13. Liverpool, intervista Klopp: “Amo tutto qui e non allenerò altro club inglese, mi fermo almeno un anno. Vorrei…”
  14. Morte Gigi Riva: lutto per la Sardegna e per il calcio italiano
  15. Roma-Verona, De Rossi nella prima conferenza: “Mi sento allenatore, l’obiettivo…”
  16. Roma-Verona, Baroni: “Nuove opportunità e presupposti per far bene, crescere e lottare, nonostante tutto”
  17. Verona, Sogliano: “Uniti, ritrovare carattere e ciò che è scattato l’anno scorso”
  18. Cagliari, Luvumbo dev’essere una risorsa e non  una soluzione
  19. Nizza, Farioli si racconta ad Euro Show
Articolo precedenteCalafiori, la Juventus tenta l’anticipo sulla concorrenza inserendo contropartite
Articolo successivoMilan, per la mediana torna di moda un vecchio pallino: Ceballos

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui