EVERTON ANCELOTTI – Intervenuto ai microfoni di “Sky Sport“, Carlo Ancelotti ha commentato la vittoria del Liverpool del campionato di Premier League dopo trent’anni.

Così il manager dell’Everton: “Ho un attimo rapporto con Klopp, ci siamo visti la scorsa settimana quando ormai tutto era definitivo e gli ho fatto i complimenti. Klopp è l’artefice di questo successo, di questa squadra. Non solo per la vittoria di questa Premier, ma per tutto quello che lui è riuscito a fare da quando è arrivato 5 anni fa: con pazienza è riuscito a costruire una macchina perfetta.

[df-subtitle]EVERTON ANCELOTTI[/df-subtitle]

Come si sveglia il manager dell’Everton il giorno in cui scopre che il Liverpool è campione d’Inghilterra? Più che altro come si dorme, visto che c’è stato qualche botto ieri sera dopo la partita del Manchester City. Io vivo un po’ fuori città, quindi tutto era un po’ più attenuato. Però è una vittoria che il Liverpool aspettava da tanto tempo e quindi è normale che abbiano celebrato con le restrizioni che continuano a esserci in questo periodo. Pensa che il mio vicino di casa è Wijnaldum, ma ieri era fuori a festeggiare“.

EVERTON ANCELOTTI – Prosegue: “Futuro? Finché troverò una società che mi darà la possibilità di allenare lo farò. Le condizioni sono due: avere voglia di allenare e trovare chi te lo faccia fare. Le società ci sono, perciò finché saranno rispettate entrambe le condizioni continuerò ad allenare. Se l’Everton sarà la mia ultima squadra in carriera? Non lo so, però sinceramente mi piacerebbe fare un progetto a lungo termine con questo club“.

Articolo precedenteCagliari, Zenga: “Tutta la rosa coinvolta, dispiace senza pubblico. Ragatzu, Simeone, Sirigu…” [TESTO+VIDEO]
Articolo successivoVerona, Juric: “Sassuolo? Punti e ci salviamo. Gran prova contro il Napoli”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui