[df-subtitle]EuropaCalcio e Asd Club Napoli Quarto promotori della campagna contro i cori Anti Napoletani[/df-subtitle]

Quando si dice che l’unione fa la forza, da soli non si salva il mondo ma di certo si può tentare. Questa sera EuropaCalcio e Asd Club Napoli Quarto hanno lanciato questa iniziativa che è piaciuta molto a tutti i Napoletani da ogni parte del mondo. Come è partita l’idea? Sabato e Domenica sui campi di serie A, i calciatori avevano un tratto rosso sul viso per la giornata contro la violenza sulle donne. L’argomento sicuramente sarà di notevole importanza rispetto a ciò che andrò a raccontarvi, ma di certo non è da meno. Dopo le partite Marino Diego di EuropaCalcio.it e Costantino Intemerato con l’aiuto anche di Peppe Abbate hanno pensato di riportare quest’iniziativa alla Napoletana.

[df-subtitle]La novità per i soci[/df-subtitle]

Il club Napoli Quarto si riunisce come una grande famiglia durante le partite del Napoli, questa volta però tutti dovevano arrivare a destinazione con una striscia azzurra sul volto, si, proprio come i calciatori, ma con un colore diverso. Un colore che rappresenta una città, una popolazione sparsa nel mondo, un modo di vivere e di sopravvivere. Ormai di routine, durante qualsiasi partita che si stia disputando, si sentono dei cori. Voi direte, sicuramente sono cori per la propria squadra del cuore, o dei semplici sfottò per gli avversari. No! i cori in questione sono sempre i soliti.

[df-subtitle]Cori contro i Napoletani[/df-subtitle]

“Vesuvio lavali col fuoco”, “Napoletano usa il sapone”, “Napoli colera” e potremmo andare avanti ancora per ore. Quello che mi domando è il perchè. Scusate ma si va allo stadio per tifare la squadra del cuore, o si va allo stadio per offendere i Napoletani. Vi starete chiedendo perchè ho scritto solo i Napoletani, semplice, perchè ormai i cori di discriminazione sociale riguardano solo noi. Stasera abbiamo voluto lanciare questa provocazione, nel senso buono della parola, altrimenti qualcuno si potrebbe offendere.

[df-subtitle]La nostra speranza[/df-subtitle]

La nostra speranza è che la vicenda possa prendere piede per la prossima giornata di campionato e sperare che almeno i calciatori azzurri possano riportarla sui propri volti. Ricordiamo che il calcio è uno sport e tale deve restare. Divertimento, spettacolo e lealtà devono contraddistinguere i giocatori in campo e i tifosi sugli spalti. Care tifoserie invito tutti a segnarsi di azzurro, poi chissà, può darsi che da una noce nel sacco, potremmo diventare un sacco di noci e fare tanto, ma tanto rumore.

Sotto troverete la diretta Facebook dell’evento e le tante foto che poi verranno aggiornate man mano anche sui nostri social che trovate nell’articolo.

https://www.facebook.com/EuropaCalcioOfficial/videos/526982631099701/

https://www.facebook.com/EuropaCalcioOfficial/videos/591161851339399/

Articolo precedenteNapoli-Stella Rossa 3-1, Milojevic: “Complimenti al Napoli. Abbiamo fatto bene nella ripresa”
Articolo successivoEuropa League, Milan – Dudelange: probabili formazioni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui