EUROPA LEAGUE ROMA – Deludente 0-0 per la Roma nell’esordio casalingo in Europa League; dove, al cospetto di un modesto CSKA Sofia (attualmente al quinto posto nel campionato bulgaro) non riesce a conquistare i 3 punti.

Fonseca schiera un inedito 3-4-3- con Smalling al centro della difesa, Villar in regia e Cristante dietro al trio Perez, Mayoral e Mkhitaryan. Morales invece si affida a Sowe (Ex Chievo) e Yomow per bucare la retroguardia giallorossa.

EUROPA LEAGUE ROMA – Parte forte il CSKA che all’ottavo e al ventesimo minuto spaventa la retroguardia giallorossa con le conclusioni di Sowe e Mezikou; quest’ultimo bravo a rubare palla ad uno svagato Bruno Peres.

La prima conclusione degna di nota della Roma arriva al 32esimo con uno splendido dai-e-vai tra Villa e Mkhitaryan che supera l’estremo difensore bulgaro Busatto con un pallonetto; che però colpisce la parte alta della traversa.

La Roma continua a macinare gioco senza mai impensierire la retroguardia del Cska.

I CAMBI SVEGLIANO LA ROMA. Al rientro in campo Fonseca lascia negli spogliatoi Spinazzola e Mkhitaryan per i più freschi Karsdorp e Pedro. Ma è sempre il CSKA ad avere sorprendentemente il pallino del gioco; al 50esimo è Sankhare a sfiorare il gol con un colpo di testa che trova pronto Pau Lopez. Sulla ribattuta Antov, che avrebbe un comodo tap-in sul sinistro, spara altissimo.

Al 70esimo Fonseca rivoluzione l’attacco: fuori Borja Mayoral e Perez che lasciano spazio a Dzeko e Pellegrini. È proprio il regista romano al 79esimo a spaventare Busatto; ispirato da Pedro, Pellegrini calcia un pericoloso fendente con il destro parato in tuffo dal portiere bulgaro.

A 5 minuti dal termine è Dzeko ad avere una clamorosa doppia chance da posizione defilata che costringe Busatto ad un difficile doppio intervento di piede. 3 minuti dopo è ancora Dzeko a divorarsi il gol della vittoria; ma cicca clamorosamente un cross basso di Pedro a due passi dalla porta bulgara.

Dopo 5 minuti di recupero, l’arbitro manda tutti negli spogliatoi. Un punto accolto con molta soddisfazione dall’allenatore del Cska Morales. Meno contento Fonseca per i due punti persi ma che non di fatto non inguaiano la corsa nella corsa alla qualificazione; grazie al pareggio tra Young Boys e Cluj.

Articolo precedenteNapoli Giuntoli rinnovo Gattuso: “A breve la fumata bianca”
Articolo successivoNews Juventus infortuni: Chiellini già in gruppo, Ronaldo torna martedì

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui