ESONERO ODDO PERUGIA – “A.C. Perugia Calcio comunica di aver sollevato Massimo Oddo dall’incarico di allenatore della Prima Squadra.

Il Club ringrazia Massimo Oddo ed il suo staff per l’impegno e la serietà dimostrati in questi mesi, augurandogli i migliori successi professionali per il prosieguo della carriera.

A breve sarà comunicato il nome del nuovo allenatore della Prima Squadra“.

Con questa nota ufficiale, il Perugia comunica l’esonero di Massimo Oddo, che – salvo colpi di scena – sarà sosituito da Colantuono. Fatale è stato l’ultimo ko casalingo contro il Venezia nell’ultimo turno di campionato, che ha fatto seguito ad altri risultati poco convincenti. Al momento, gli umbri sono al sesto posto, condiviso con Ascoli e Frosinone, della classifica di Serie B.

ESONERO ODDO PERUGIA – Prosegue quindi il lungo periodo negativo dell’ex campione del mondo – nonché ex terzino di Lazio e Milan – da allenatore.

Da dopo la promozione in Serie A conquistata alla guida del Pescara a giugno 2016, la carriera di Oddo è stata in salita. Confermato sulla panchina abruzzese per la stagione successiva, a febbraio viene esonerato a seguito del ko in casa del Torino per 5-3, con i biancazzurri all’ultimo posto in classifica.

Cerca riscatto a novembre dello stesso anno, quando l’Udinese lo chiama al posto di Gigi Delneri per provare a risollevare le sorti dei friulani. Il suo debutto coincide con la sconfitta alla Dacia Arena contro il Napoli per 1-0. Tuttavia, nelle successive 5 gare i bianconeri ottengono altrettante vittorie su Crotone, Benevento, Inter, Hellas Verona e Bologna. In quel periodo si parlava addirittura di Udinese da zona Europa League. Tuttavia, da febbraio alla fine di aprile la squadra incassa ben 11 sconfitte consecutive, e così Oddo è esonerato a favore di Igor Tudor.

Non va meglio la successiva esperienza, la scorsa stagione a Crotone in Serie B: subentra a Stroppa a fine ottobre, ma a dicembre si dimette avendo raccolto solamente 2 punti in sette gare.

Quanto a questa annata in corso, va sì sottolineato l’importante cammino in Coppa Italia degli umbri, capaci di eliminare dalla competizione Brescia e Sassuolo. L’avversario agli ottavi del prossimo turno sarà infatti il Napoli. Ma in campionato il cammino di Iemmello e compagni è stato troppo altalenante. Oddo dovrà nuovamente rimettersi in gioco.

Articolo precedenteIl West Ham e l’assedio al ‘Boleyn Castle’
Articolo successivoGattuso: “Koulibaly e Mertens non ci saranno! Non guardiamo la classifica, ma pensiamo a partita dopo partita”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui