ESCLUSIVA EC: Aurelio De Laurentiis starebbe preparando una rivoluzione sul mercato per il Napoli tra gennaio e giugno: i nomi coinvolti

Rivoluzione all’ombra del Golfo, per riscattare una stagione, al momento, complicata e nettamente al di sotto delle aspettative per un club capace di conquistare un Tricolore storico solo pochi mesi fa. A condurre le operazioni il Presidente, Aurelio De Laurentiis, consapevole di aver commesso degli errori a monte e atteso dai critici, a valle. In mezzo, una stagione in chiaroscuro, ma ancora ricca di impegni e offensive da sferrare, soprattutto in Champions League, competizione nella quale, il Napoli, è atteso dal Barcellona. Tra presente e futuro, secondo quanto appreso da EuropaCalcio.it, il numero uno azzurro ha imbastito un piano sul mercato per riconquistare le vette e far tornare i partenopei protagonisti assoluti in ogni dove.

I primi obiettivi per risalire la china sono circoscritti a Udine, i nomi sono ben noti e da tempo occupano i taccuini della dirigenza azzurra: Lazar Samardzic e Nehuen Perez, gioielli di casa Udinese per i quali ci sarebbe già un accordo sulla base di 40 milioni di euro. L’incognita, che al momento rappresenta una certezza, riguarda Ostigard, centrale sul quale Napoli e Udinese hanno trovato un accordo come contropartita tecnica per ridurre l’eventuale esborso previsto per il tandem bianconero, con il difensore, al momento, restìo alla destinazione friulana perché desideroso di tornare al Genoa, club che l’ha accolto in Serie A e per il quale propende nettamente.

ESCLUSIVA EC – Mercato Napoli, la rivoluzione è già in atto: dirige De Laurentiis

Le manovre a centrocampo stanziate da De Laurentiis, poi, avrebbero già previsto l’uscita di Demme, calciatore fuori da ogni contesto tecnico nelle ultime due stagioni e chiamato in causa solamente due volte nel corso di questa stagione. L’eventuale uscita dell’ex mediano del Lipsia, in orbita Fiorentina ma sempre attratto da un ritorno in Bundesliga (con Hertha Berlino, Bayer Leverkusen e Stoccarda pronte ad ingaggiarlo), potrebbe far seguito a quella di Zielinski, altro centrocampista in procinto di salutare a parametro zero il cui sostituto sarebbe stato individuato proprio in Samardzic.

Le attenzioni della dirigenza azzurra, tuttavia, non solo rivolte al presente, ma anche al futuro. L’eventuale cessione di Osimhen, le cui dichiarazioni enigmatiche di ieri hanno lasciato pochi dubbi ad interpretazioni, potrebbe far indirizzare i radar verso la Galassia Redbull, laddove un centravanti classe 2003 si sta prendendo la scena a suon di giocate e gol da urlo: Benjamin Sesko. Il gigante sloveno ha realizzato sette reti in stagione ma ha tutte le carte in regola per risultare un predestinato. La concorrenza sarebbe folta, con il Napoli che dovrebbe sopraggiungere sull’obiettivo anticipando vari club, tra cui il Milan, che ha ufficialmente aperto il caso Zirkzee, altra notizia riportata in esclusiva da EuropaCalcio.it.

La volontà di Sesko di sbarcare in Serie A farebbe propendere proprio per la destinazione partenopea, con il Napoli che potrebbe aggiudicarsi l’asta per un gioiello di interesse europeo. Samardzic, Perez, Sesko: tutti gli uomini del Presidente per completare la rivoluzione e tornare a piantare una bandiera azzurra in cima alle vette italiane e europee: Aurelio De Laurentiis avrebbe già tracciato il piano per il Napoli del presente e del futuro.

Articolo precedenteMarsiglia, in arrivo Reyna dal Borussia Dortmund
Articolo successivoFiorentina, Barone su Ikonè: “Non andrà alla Roma”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui