Esclusiva Europacalcio.it: nel corso del programma Calcio Time, è intervenuto in studio Evaristo Cola, Direttore Sportivo e Talent Scout

In esclusiva ai microfoni di Europacalcio.it, nel corso del programma “Calcio Time“, condotto dal Direttore di redazione, Cristiano Abbruzzese, affiancato da Anthony Ferrara, in onda ogni lunedì dalle 20:30 alle 22:00 sulla piattaforma StreamYard, sui canali ufficiali di Europacalcio.it e sul canale di Youtube della redazione, è intervenuto in diretta Evaristo Cola, Direttore Sportivo e Talent Scout.

In particolare, l’ospite ha trattato di diversi temi a sfondo azzurro, con il Napoli al centro del mercato e da subito protagonista della scena con l’ingaggio, ormai imminente, di Antonio Conte, ex Commissario Tecnico della Nazionale. Evaristo Cola, da grande conoscitore delle serie minori, oltre che dal calcio internazionale, ha elogiato anche l’operato condotto da Paolo Vanoli a Venezia, neopromosso in Serie A dopo la vittoria conseguita contro la Cremonese, e rivelato il nome di un calciatore che l’ha particolarmente colpito nel campionato cadetto:

Vandeputte del Catanzaro è un trequartista che balza all’occhio da subito, fuori categoria per la Serie B. Ala sinistra capace di convergere al centro, dotato di velocità e grande tecnica di base. Sono particolarmente contento per Paolo Vanoli, che reputo il tecnico più preparato della Serie B, insieme a Pecchia del Parma, altro tecnico assolutamente da tenere in considerazione in Serie A. In particolare, Vanoli, da grande seguace di Antonio Conte, ha praticato un 3-5-2 applicato alla perfezione e schierato benissimo in campo. Non a caso, il tecnico è richiesto da varie squadre di Serie A a prescindere dalla promozione in massima serie, su tutte Torino e Cagliari”. 

Esclusiva Europacalcio.it: Calcio Time con Evaristo Cola: “Napoli, urge il mercato”

Il Talent Scout ha affrontato anche il tema riguardante il Napoli, club in procinto di inserire una figura dal peso di Antonio Conte nel proprio organigramma in vista della prossima stagione. A detta di Evaristo Cola, tuttavia, l’ingaggio del tecnico dovrà necessariamente indurre il club a ricorrere a un mercato che, nel corso della passata stagione, non è stato certamente d’aiuto in ottica classifica: “Non me ne voglia nessuno, ma credo la dirigenza del Napoli debba focalizzarsi soprattutto sul mercato. Bisognerà dirimere la questione Di Lorenzo, trovare un portiere più affidabile di Meret e acquistare assolutamente due difensori che compongano una retroguardia in cui si è troppo palesata la partenza di Kim. Molti calciatori non sono al livello di un club che ha vinto lo Scudetto un anno fa e necessiteranno parecchie modifiche a prescindere da Conte”.

Il fatto che il tecnico salentino non sia un’espressa richiesta e scelta di Giovanni Manna, nuovo Direttore Sportivo, non mi convince particolarmente. La struttura societaria sana deve prevedere l’innesto del nuovo tecnico solo quando si è definito un progetto tra dirigenti e Presidente. Conte è una chiara scelta di De Laurentiis, non di Manna. Andrà trovato un adeguato sostituto di Osimhen, che penso andrà al Chelsea: il club azzurro è totalmente da rifondare”, ha chiosato Cola, al quale la redazione Europacalcio.it rivolge i più sentiti ringraziamenti per l’intervento in diretta nel Salotto di Calcio Time.

Articolo precedenteEsclusiva Europacalcio.it: Calcio Time con Scardina: “Vi racconto Juric, Italiano e Gasperini”
Articolo successivoUFFICIALE Juve e Allegri, accordo per la risoluzione consensuale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui