ERIKSEN INTER FELICE – Christian Eriksen è stato uno dei grandi colpi italiani del mese di gennaio. Uno di quei giocatori che potevano andare ovunque e invece hanno scelto l’Italia. Il danese precisamente ha scelto l’Inter di Antonio Conte anche se i primi mesi in nerazzurro sono stati complessi.

Partito bene, poi sparito, salvo ricomparire nel finale. Vedremo se col nuovo anno il tecnico pugliese gli concederà maggiore spazio. E vedremo anche se l’ex Tottenham si è abituato al calcio nostrano che, come da lui stesso ammesso, è diverso da quello inglese.

Dal ritiro della Nazionale danese, Eriksen traccia un bilancio dei primi mesi all’Inter parlando a DR Sporten. Il classe ’92 pensa al futuro. Ecco le sue parole.

ERIKSEN INTER FELICE – Sulla nuova stagione: “Ora c’è stata un po’ di vacanza, poi la nazionale, non ho davvero indicazioni su come andrà nel club quando tornerò. Certo, spero di tornare e ripartire tutti da zero. Poi bisogna vedere cosa pensa l’allenatore. Ero abituato ad essere sempre titolare, è una situazione nuova, bisogna elaborarla e guardandosi indietro capire se sia stato giusto o sbagliato. Sento di aver fatto la mia parte, nel complesso sono contento di essere all’Inter. E sono ancora felice”.

Sul calcio italiano: “Se è migliore per me? Non lo so, ora ci sono stato solo sei mesi, mentre in Inghilterra per oltre sei anni. Mi ero abituato, ora devo fare lo stesso in Italia”.

Articolo precedenteRoma Villar: “Pronto a un ruolo importante in giallorosso”
Articolo successivoNapoli fidanzata Milik: “Non sappiamo se resteremo, io lo seguirò”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui