EMPOLI PINAMONTI – Intervistato da “La Gazzetta dello Sport“, Andrea Pinamonti parla in vista della partita di stasera tra l’Empoli – squadra in cui milita da agosto – e l’Inter, club dove è cresciuto e con cui ha vinto lo scudetto lo scorso maggio.

Così il giovane attaccante: “Sono arrivato a Empoli con una consapevolezza maggiore rispetto agli altri prestiti. Anche grazie a Conte sono migliorato sotto l’aspetto mentale e oggi mi sento un giocatore diverso rispetto al passato. 

Difficile trovare spazio quando davanti hai l’attacco più forte della Serie A, ma mi reputo fortunato: Lukaku e Lautaro, ma pure Sanchez, erano i primi a darmi consigli quando magari sbagliavo, mettendomi a disposizione la loro esperienza“.

EMPOLI PINAMONTI

EMPOLI PINAMONTI – Prosegue: “Simone Inzaghi? E’ arrivato con grande entusiasmo e ha subito instaurato un grande rapporto con tutti i giocatori. Gli auguro il meglio da questa stagione. Come tecnico e come persona mi ha davvero colpito“.

Poi: “Contento per Dimarco? Molto, ha fatto un miglioramento esponenziale negli ultimi anni. Andare via dall’Inter era necessario per tornare da protagonista“.

 

LEGGI ANCHE:

Juventus-Sassuolo, Allegri: “Gara da vincere, ci sarà bisogno del pubblico. Dybala-Chiesa titolari”

Bologna, Barrow: “Voglio la doppia cifra. Su Arnautovic e Mihajlovic…”

Verona, Simeone: “I quattro goal un’emozione unica. Vogliamo la salvezza”

Milan, Giroud: “Euro 2016 e la Premier non vinta i miei grandi rimpianti”

Manchester United, Conte già pronto se salta Solskjaer

Spezia Genoa Ballardini: “Dobbiamo lottare”

Borussia Dortmund, Haaland rischia di tornare in campo nel 2022

Goleade Reds, Blues e Citizens, ma è disastro United: la nona giornata di Premier League

Torino, Juric su Belotti: “A gennaio non andrà via, inutile speculare”

Inter-Juve, Moratti: “Partita rovinata dal rigore. Scudetto? All’Inter manca la fiducia dell’anno scorso”

Genoa Mattia Destro: “Nazionale? Io ci credo”

Articolo precedenteRoma, agente Diawara: “Inspiegabile l’esclusione. Credo che Mourinho…”
Articolo successivoMercato Lazio Luis Alberto, a gennaio può arrivare la cessione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui