[df-subtitle]Il tecnico dell’Empoli, Aurelio Andreazzoli, è intervenuto in conferenza stampa per presentare il prossimo impegno di campionato contro la Juventus[/df-subtitle]

Sulla partita di domani – “Sarà una gara come le altre, i punti in palio sono sempre quelli. L’avversario è di un livello straordinario. In settimana abbiamo lavorato con le stesse motivazioni di sempre e poi aspetteremo il campo per verificare tutto quello che di buono abbiamo fatto. Sarà certamente una partita particolare, basterà vedere come sarà lo stadio, ma noi i conti li dobbiamo fare a fine partita“.

Su Cristiano Ronaldo –Faremo le stesse cose di sempre con la stessa filosofia. Ronaldo potrebbe fermarlo solo Allegri con il turnover. Anche lui ha due gambe e due braccia come tutti gli altri i nostri giocatori. Per una gara di questo tipo servirà il cuore, forse più di quello che mettiamo sempre. Non ho dubbi che lo useremo, spero che oltre al cuore metteremo anche la testa. Dovremo dare più del 100%”

Scelte tattiche –E’ ovvio che quello che conta di più è il risultato ma cercheremo di non snaturarci. Non abbiamo soltanto due sistemi di gioco, ce ne sono tanti, potremmo anche giocare con i tre difensori. In porta ci sarà Provedel, Uçan ha fatto una settimana di ulteriore avanzamento, sta progredendo sotto l’aspetto fisico e nella continuità”.

Articolo precedenteJuventus, Allegri pre Empoli: ” Non possiamo permetterci di lasciare altri punti, dobbiamo fare più gol “
Articolo successivoRomero: “In Italia per migliorarmi. Contro l’Udinese come giocassimo contro la Juventus”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui