EL, Marsiglia-Atletico Madrid: le parole dei protagonisti nel dopopartita

EL, Marsiglia-Atletico Madrid: le parole dei protagonisti nel dopopartita

Garcia: “Ci riproveremo il prossimo anno”. Griezmann: “E’ da tempo che lavoro per questo”

Di seguito le parole dei protagonisti di Marsiglia e Atletico Madrid dopo la finale di Europa League:

Rudi Garcia, allenatore del Marsiglia: “Nel primo tempo abbiamo fallito l’occasione per andare in vantaggio, e contro una squadra come l’Atletico non puoi commettere errori. Nel secondo tempo poi hanno alzato il loro livello. Questa sconfitta non togle i meriti al persorso fatto dal Marsiglia in Europa League. Avevamo dei calciatori non al massimo, come Payet, e questo ti fa perdere qualcosa di importante. La differenza d’esperienza tra le due squadre è evidente, i nostri giovani stasera hanno imparato tanto. Sono contento del percorso fatto in Europa League, ci riporveremo il prossimo anno“.

Diego Simeone, allenatore dell’Atletico Madrid: “E’ difficile stare fuori. E’ spiacevole ma dobbiamo obbedire a chi comanda. Questa vittoria vale tanto, dopo due finali di Champions perse, e dopo l’uscita prematura di questa stagione. Abbiamo intuito bene dove colpirli. Loro sono partiti molto bene, ma sapevamo che recuperando palla nella propria metà campo li potevamo mettere in dificoltà. Il Cholismo? Non mi piace questo termine, ma è un invito per tutte le paersone a non mollare mai, a continuare a provarci sempre. Griezmann oggi ha dimostrato che giocatore è. Deciderà lui il suo futuro. Io gli auguro il meglio, se resterà con noi ancora meglio“.

Antoine Griezmann, attaccante dell’Atletico Madrid: “Sono contentissimo, è da tanto tempo che lavoro per questo. Sono partito a 13 da casa mia per arrivare qui. Ora c’è il Mondiale e voglio arrivarci in forma. Complimenti comunque al Marsiglia, grande squadra e grande tifoseria. Sono molto dispiaciuto per Payet poichè è un amico. Spero recuperi in fretta per poterlo vedere al Mondiale

Florian Thauvin, attaccante Marsiglia: “Dopo un ottimo inizio, non siamo riusciti a rialzarci dopo il gol subito. Fa male, abbiamo fatto una grande stagione e siamo soddisfatti di quanto fatto. Abbiamo perso contro un top club“.

Fernando Torres, attaccante Atletico Madrid: “Oggi è un giorno speciale, ho realizzato un sogno. E’ un giorno speciale soprattutto per i tifosi che hanno sofferto parecchi anni fa. Ho avuto la fortuna di ritornare in questa squadra negli anni migliori della sua storia. Per me è il primo titolo qui, e forse è il più speciale di tutta la mia carriera. E’ un finale perfetto per me. Per me l’Atletico rappresenta la vita. Sono nato con questi colori, ho sofferto e gioito sia da tifoso che da calciatore. Alzare questa coppa è un finale fantastico, ora voglio godermi l’ultima partita che farò con questo club“.

Resta Aggiornato, ti informeremo sulle ultime novità.


Previous Atletico Madrid, Koke: "Vittoria meritata dopo tanto lavoro"
Next Biraghi, l'agente: "Il Milan? Se me lo chiedono..."

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.