Editoriale

Milan in crisi? Per i rossoneri 7 gol subiti in una settimana e due sconfitte consecutive in campionato Alla luce della netta sconfitta nel derby di domenica, il Milan si trova a dover reagire alla peggior settimana della propria stagione. Reduce dal 2-0 subìto a La Spezia, si è fatto recuperare sul 2-2 in Europa League a Belgrado, contro uno

Dalle radioline alla tv satellitare. E ora, dalla tv satellitare al calcio sui nuovi device: pc, tablet, cellulare. Il 29 marzo scadono le due offerte (Dazn e Sky) per i diritti televisivi del calcio 2021-24. Che chiamarli “televisivi” ormai appare demodé. Dazn offre un pacchetto da 840 milioni per 7 partite in esclusiva e tre in coabitazione con la tv

FUTURO GATTUSO – Ormai negare l’evidenza non servirebbe a nulla: i rapporti tra il patron del Napoli Aurelio De Laurentiis e il tecnico Gennaro Gattuso sono arrivati ai minimi storici. E non si tratta solo della mancanza di risultati; anche la presumibile spaccatura all’interno dello spogliatoio è da ricercare nelle cause che hanno incrinato il matrimonio tra l’ex allenatore del

Se ci alziamo dal divano ormai vediamo impressa la nostra sagoma. Il tempo corre verso il primo anno di pandemia, e in fondo è passato in fretta; probabilmente perché abbiamo avuto la testa talmente occupata e tartassata da questo evento epocale, che manco ci siamo accorti che un anno è finito. Il 2021 però non sarà poi tanto diverso, con

Erano soprannominati “los cebollitas”, da cipolla, come era il colore bianco e rosso delle loro maglie. Una squadra imbattibile: 136 partite senza perdere. A volte, l’allenatore lo metteva in campo scrivendo nella distinta “Ezequiel Montanìa”. Poi, in un modo o nell’altro si capiva che in quella squadra di furetti nati nel 1960, quel “Montanìa” era null’altro che Diego Armando Maradona.

La sua carta d’identità dice 39 anni; il suo fisico, molto probabilmente, non arriva a 30. Zlatan Ibrahimovic ha dimostrato di essere ancora una volta un fuoriclasse ed ha trascinato il suo Milan nella vittoria importantissima di Napoli, che consolida i rossoneri in testa alla classifica con 20 punti. Magari quelle frasi dette a Bonera nel pre partita hanno aumentato

DUALISMO OSPINA MERET – Nella stagione 2018/2019 il Napoli acquistò Alex Meret dall’Udinese per circa 22 milioni di euro. Nella prima stagione sotto la gestione Ancelotti, il portiere friulano era partito titolare nelle gerarchie imposte dal tecnico di Reggiolo. In quell’annata, Meret risultò uno dei migliori portieri della stagione insieme a Samir Handanovic ed ai suoi connazionali Cragno e Sirigu.

Roma Fonseca esonerato – “Un esonerato che cammina” è questa la frase con cui molti, nei mesi scorsi, definivano Paulo Fonseca. Tutto è cominciato ad agosto, quando la sconfitta in Europa League contro il Siviglia ha sancito, secondo alcuni, la fine del ciclo del portoghese sulla panchina della Roma. Con il cambio di proprietà, poi, le voci diventavano sempre più

INTER ALLARME DIFESA PROBLEMA – Il bello e il brutto, si sa, fanno parte di quella sfera chiamata soggettività che soprattutto nel calcio apre discussioni e parentesi infinite di cui per esempio Allegri e Sacchi sono stati recentemente grandi fautori nonché acerrimi nemici. Bel gioco, bel calcio, squadra compassata che non si riesce ad esprimere: quante volte abbiamo sentito espressioni

Roma – Diversi secoli orsono, una persona a noi sconosciuta deve aver emanato una legge non scritta, che si tramanda di generazione in generazione: i tifosi della Roma devono vivere di ansia. L’ultimo episodio dell’Odissea del tifoso romanista è quello che vede protagonista Chris Smalling, meglio conosciuto come l’uomo dell’ultimo giorno di mercato. E sì, perché se lo scorso anno