EuropaCalcio.it ha intervistato in esclusiva Carmine Servidio, allenatore qualificato FIGC e proprietario di un centro sportivo in Calabria: www.centrosportivogiannone.it.

Servidio ha inventato The Wall Ball, uno strumento innovativo volto a migliorare la tecnica individuale di ogni singolo calciatore.

Queste le sue parole:

“Lo strumento The Wall Ball è nato dall’esperienza e dalla mia grande passione per il calcio. La mia idea è quella di realizzare un determinato stile di allenamento, che possa migliorare i fondamentali nel gioco del calcio: le abilità tecniche, l’intensità e la rapidità di esecuzione, la forza mentale, la passione, l’umiltà, l’autostima e i valori umani.

Dopo un’attenta attività di analisi – continua Servidio – si individuano le principali lacune del calciatore che avranno la priorità, senza tralasciare il perfezionamento del proprio bagaglio tecnico. Quindi viene svolto un vero e proprio lavoro analitico sul calciatore andando a correggerne ogni singolo movimento, gesto tecnico, postura e coordinamento, incidendo molto sull’autostima”.

Cosa significa The Wall Ball?

“Il significato The Wall Ball nel calcio appartiene soprattutto ai grandi campioni che si sono formati giocando in strada. La strada, infatti, piena di ostacoli, muri e marciapiedi, fa prendere al pallone le direzioni più inaspettate costringendoti a sviluppare le abilità necessarie per addomesticarlo, migliorando molto il controllo della palla. Un modello che riporta la strada in campo”.

A chi è rivolto The Wall Ball?

“E’ rivolto a calciatori, Scuole Calcio, Accademy e Società Sportive. The Wall Ball nasce soprattutto dalla necessità di completare il lavoro già svolto nelle scuole calcio, nei settori giovanili e nelle prime squadre delle società sportive andando a colmare i gap tecnici e caratteriali del singolo individuo. Inoltre è molto utile ed efficace per il recupero funzionale da un infortunio”.

In che modo The Wall Ball risulta funzionale?

“Il modello di allenamento si avvale di diversi attrezzi – precisa Servidio – utilizzati per simulare, attraverso innumerevoli esercizi ed esercitazioni, le medesime situazioni di gioco che puntualmente si verificano in campo durante una partita; allenamenti che fino ad ora nessuno effettuava nello specifico, perché non vi erano strumenti capaci di effettuare queste esercitazioni. La ripetizione costante degli esercizi ed esercitazioni consentirà di incidere il gesto tecnico a livello neurologico nella “memoria muscolare” del giocatore, permettendogli di effettuarlo istintivamente con la massima intensità e di incrementare la velocità con cui il pensiero si traduce in azione. In questo modo, il giocatore sarà pronto e sicuro sul gesto tecnico che dovrà effettuare in quel preciso momento che gli capiterà”.

Cosa offrite?

  1. Vendita degli strumenti e manuali della metodologia “The WallBall”
  2. Trasferimento del Know How e l’implemento di un modello di allenamento unico ed efficace.
  3. Formazione agli istruttori relativa alla metodologia e agli esercizi ed esercitazioni previsti.
  4. Rilascio dell’attestato per ogni istruttore partecipante al corso.
  5. Stage, Collaborazioni e Campus Nazionali ed Internazionali.

Contatti : www.centrosportivogiannone.it
[email protected] – CELLULARE: +393270463961

 

 

LEGGI, AD ESEMPIO:

  1. Rinnovo Veloso, Verona ancora nel futuro del centrocampista portoghese
  2. Inter-Verona, Tudor: “Motivazioni massime, proviamo a fare una bella gara”
  3. Verona, Simeone: “Qui per fermarmi, ambiente stupendo. Il mister ha tanti meriti”
  4. Ribery: “Importante la passione, poi vediamo. Champions, Vlahovic…”
  5. Verona a forza quattro, battuta l’Udinese: l’analisi dal Bentegodi
  6. Inter-Milan, Pioli: “Importanti i duelli, Giroud di livello internazionale. Hernandez, Kessie, Ibra…”
  7. Rinnovo Veloso, Verona ancora nel futuro del centrocampista portoghese
  8. Torino, Bremer rinnova: brasiliano grato al mondo granata
  9. Inter, Caicedo ufficiale: “Inzaghi importante, orgoglioso di essere il primo ecuadoregno”
  10. Tottenham, Kane impressionato da Conte: “Approfittiamo di avere uno come lui, esigente in tutto”
  11. Juventus, Vlahovic: “Grazie Fiorentina. Qui scelta facile, combattere, vincere, non mollare”
  12. Everton, Lampard nuovo manager, ufficiale. Info e prime parole
  13. Napoli-Spalletti, il comunicato del club azzurro
  14. Inter, Caicedo ufficiale: “Inzaghi importante, orgoglioso di essere il primo ecuadoregno”
  15. Tottenham, Kane impressionato da Conte: “Approfittiamo di avere uno come lui, esigente in tutto”
  16. Coppa Italia, ottavi: brivido e pazza Inter, c’è Milan-Lazio. Risultati e quarti
  17. Rinnovo Veloso, Verona ancora nel futuro del centrocampista portoghese
Articolo precedenteGenoa-Cagliari, Blessin: “Vincere anche la prossima”
Articolo successivoChianese al Napoli Femminile, operazione condotta dalla Boca Academy

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui