DZEKO INTER – Sembra essere davvero giunto al capolinea il matrimonio tra Edin Dzeko e la Roma. Infatti l’attaccante bosniaco è ad un passo dal vestire la maglia dell’Inter.

La Roma, dal canto suo, sta valutando alcuni profili per sostituire il centravanti ex Manchester City: da Icardi a Belotti, passando per Isak della Real Sociedad; ma il nome più concreto sembra essere quello di Tammy Abraham del Chelsea, che appunto potrebbe partire dopo l’ufficialità di Lukaku.

Ecco quanto riportato da Sky Sport.

“Stavolta sì. A forza di tirare, il fil (jaune) rouge tra la Roma ed Edin Dzeko si è spezzato. L’attaccante bosniaco ha deciso, questa volta senza ripensamenti, di accettare l’offerta dell’Inter

Una scelta chiara del giocatore, avallata dalla società, che rispetterà la promessa di cessione in caso di offerta di un altro club. 

Offerta che dall’Inter è arrivata. Ancora una volta. Ma questa, davvero, decisiva: biennale a circa 6 milioni di euro l’anno. I nerazzurri hanno scelto, intanto, il bosniaco come primo tassello per il dopo Lukaku. Portando a compimento una rincorsa partita nel 2019 con Conte e conclusa questa estate per Inzaghi.

Nel mezzo altri club – Chelsea e Juventus su tutte – ripensamenti, rifiuti, convincimenti e un rinnovo monstre; diventato fardello pesantissimo nell’ultimo anno. 

Dzeko Inter ci siamo

Perché forse era arrivato davvero il momento di separarsi. Nonostante le dichiarazioni pubbliche di Dzeko sul futuro, assecondate dalla società nel continuare insieme. 

Nonostante Mourinho, che aveva deciso di puntare su di lui, capendo l’importanza tecnica all’interno della squadra e la leadership nello spogliatoio. 

Nonostante un mercato in attacco, modellato, fino a ieri, per supportare la prima punta Edin Dzeko. 

Ma 15 milioni lordi erano diventati un peso economico e tecnico gravoso, un eventuale rinnovo di contratto davvero complicato; così come troppi e pesanti gli strascichi di tante sessioni di mercato “ballerine”. 

Si è colta l’opportunità. Da una parte e dall’altra. Il tempo per i saluti arriverà, ora tutte le parti in causa aspettano che la Roma trovi il sostituto.

La triangolazione direzione sportiva-Mourinho-scouting è bollente. Il profilo è di facile intuizione: prima punta forte fisicamente, tecnica e pronta fin dal 22 agosto. I nomi, molto meno.

Per Icardi e Belotti non ci sono trattative in corso. Il primo perché vuole rimanere a Parigi, mentre il secondo non convince tecnicamente oltre ad avere dei costi ritenuti troppo alti. 

Mentre Abraham del Chelsea e Isak della Real Sociedad convincono molto di più. La Roma ci proverà, anche se entrambi costano molto, soprattutto sul britannico, cercando il doppio sorpasso ad Atalanta Arsenal”.

Articolo precedenteNapoli Spalletti su Insigne: “Per noi Lorenzo è un riferimento importante”
Articolo successivoRoma UFFICIALE Matias Vina. Il comunicato del club giallorosso

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui