Radu Dragusin, centrale in forza al Genoa e grande protagonista di questa prima parte di stagione, interessa anche al Napoli: le ultime

L’asta è ufficialmente cominciata: sul banco, c’è il futuro di Radu Dragusin, il quale si sta segnalando uno dei migliori centrali dell’intera Serie A in questa prima parte di stagione per rendimento e affidabilità. Il gigante romeno ha messo a referto anche due gol, realizzati contro Hellas Verona e Inter, che si sono rivelati decisivi per portare in dote quattro punti in classifica ad un Grifone reduce da un periodo più che positivo, complici sei risultati utili nelle ultime nove giornate. Il Genoa, però, dovrà far fronte ai possibili assalti per un gioiello che ha avuto modo di mettersi in mostra con prestazioni di alto livello, in marcatura così come nella pulizia in fase di impostazione. Sulle tracce di Dragusin, secondo quanto riportato da Sky, si segnalerebbe anche il Napoli di Aurelio De Laurentiis.

La partenza di una colonna portante della passata stagione quale Kim in direzione baviera ha tolto sicurezze ad una squadra che concede occasioni da rete con molta più facilità rispetto il recente passato. De Laurentiis, nell’ottica di risollevare una stagione in cui i partenopei stanno dimostrando un rendimento ben al di sotto delle aspettative, potrebbe anticipare le mosse di mercato messe in preventivo per l’estate e rendere il Napoli vero protagonista della sessione invernale. Oltre alla trattativa ormai definita per Samardzic, la dirigenza potrebbe regalare a Mazzarri un altro colpo di assoluto livello, anch’egli classe 2002. Nonostante le dichiarazioni dell’entourage di Dragusin, il Napoli potrebbe sbaragliare la concorrenza, Tottenham in primis, mettendo sul piatto una cifra in grado di far vacillare il Grifone. L’asta per il nuovo gioiello della Serie A è appena iniziata: il Napoli s’iscrive per ritrovare certezze, al momento, perdute.

Articolo precedenteUdinese, Pafundi vicino a un prestito in Serie B
Articolo successivoMilan, nuovo nome per la retroguardia: interessa Brassier del Brest

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui